La WP Messina ospita il fanalino di coda Pescara, l’obiettivo è mantenere il primato

La Waterpolo Despar Messina ospiterà il Pescara, sabato alle 15.00, alla piscina Cappuccini, arbitri D’Antoni e Lo Dico. Si tratta del più classico dei testa-coda, le peloritane, infatti, guidano la classifica della massima serie mentre le abruzzesi sono ancora ferme al palo dopo cinque turni. L’obiettivo della squadra giallorossa è quello di andare alla sosta con il primo posto in tasca, missione possibile visto il divario delle forze in acqua. Nel neo promosso Pescara milita il centro boa Gaia Apilongo, una delle migliori giocatrici del team abruzzese, che per qualche stagione ha giocato proprio con la Waterpolo Messina.

Claudio Mirarchi a colloquio con le sue giocatrici (Foto Nicita Mauro)

Claudio Mirarchi a colloquio con le sue giocatrici (Foto Nicita Mauro)

Alla vigilia del match il tecnico Maurizio Mirarchi vuole tenere alta l’attenzione delle sue atlete: Quando si gioca con la squadra ultima in classifica si può pensare, inconsciamente, che si tratti di una formalità ma in realtà non lo è. Non è semplice affrontare una formazione che non ha nulla da perdere. Sappiamo che non possiamo permetterci cali di tensione, abbiamo lavorato come sempre, senza particolari assilli. Vedo nelle ragazze la giusta concentrazione, come quella delle partite precedenti”.

Gare della sesta giornata: Ekipe Orizzonte-Bogliasco, Bologna-Sis Roma, Rapallo- Padova, Cosenza-Milano.

Classifica: Wp Despar Messina 13, Padova 12, Bogliasco ed Ekipe Orizzonte 11,  Sis Roma  10, Rapallo e  Milano 4, Bologna e Cosenza 3,  Pescara   0.

Prossimo turno (21/01/2017): Bogliasco-Wp Despar Messina, Padova- Ekipe Orizzonte, Milano- Rapallo, Pescara-Sis Roma, Cosenza- Bologna.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti