La WP Despar Messina batte il Bogliasco 10-4 e consolida il settimo posto

L'esultanza della WP Messina al termine del match

Alla piscina Cappuccini, ancora una volta a porte chiuse, la Waterpolo Despar Messina ottiene il secondo successo casalingo consecutivo, dopo aver superato agevolmente il Bogliasco per 10-4 e consolida il settimo posto in classifica. E’ stata un’ affermazione netta nel risultato e nella prestazione; la gara è sempre stata in mano alle padrone di casa, apparse più sciolte delle liguri, oggi, praticamente, non  pervenute.

GIovanni Puliafito catechizza le sue giocatrici

GIovanni Puliafito catechizza le sue giocatrici

La vittoria è il giusto riconoscimento per l’ottimo lavoro svolto finora da società e staff tecnico. Una gara tatticamente perfetta, in difesa come in attacco dove in otto si sono iscritte nel tabellino dei marcatori.

Cronaca: Senza Begin, assente giustificata, la Waterpolo Despar Messina fa di necessità virtù. A sbloccare il risultato ci pensa Morvillo con una conclusione da fuori; il vantaggio viene consolidato da Battaglia nella prima azione in superiorità. Il Bogliasco dimezza lo svantaggio con Rossi, ma in chiusura del primo periodo Avola riporta le peloritane sul 3-1. Nel secondo parziale, la Waterpolo Despar Messina va a segno prima con Apilongo e poi con Gitto. I tentativi di Bogliasco, invece, vengono neutralizzati dalla difesa peloritana e dall’ottima Loredana Sparano, apparsa sempre più in crescita. Il primo tempo si chiude sul 5-1 per la formazione messinese.

Simona D'Agata WP Despar Messina

Simona D’Agata WP Despar Messina

Dopo l’intervallo lungo le liguri ritornano in partita con un bellissimo lob di Maggi e una rete in superiorità di Dufour. Sul 5-3 la Waterpolo Despar Messina riprende subito in mano il match andando in gol con il capitano D’Agata dalla lunga distanza, con Toth su rigore e con Morvillo. Il punteggio diventa più severo per Bogliasco quando Starace in contro fuga e Gitto segnano ancora. A parziale consolazione arriva il quarto gol ligure segnato da Rogondino, una delle giovani portate in Sicilia. Il 10-4 finale fotografa alla perfezione la giornata odierna. Una Waterpolo Despar Messina in decisa ascesa e un Bogliasco, insolitamente, apatico e fuori partita.

Commenti: Ovviamente raggiante il tecnico peloritano Giovanni Puliafito: “Ci tenevano molto a fare bene, sono soddisfatto e contento della prestazione. Senza Begin, il nostro elemento equilibratore, siamo, ugualmente, riusciti a mantenere un ottimo assetto di squadra. Dobbiamo continuare così anche nelle prossime partite”.

Mercoledì prossimo la Waterpolo Despar Messina tornerà in acqua, ad Imperia, in una gara valida per la penultima giornata della fase regolare che le peloritane chiuderanno il 22 marzo alla piscina Cappuccini contro Firenze.

Tabellino:

Despar Messina-RN Bogliasco 10-4 (3-1, 2-0, 3-2, 2-1)

Wp Despar Messina: Sparano, Apilongo 1, Gitto 2, Starace 1, Morvillo 2, Loffredo, Battaglia 1, D’Agata 1, Toth 1 (rig), Marchetti, Avola 1, Rella, Ventriglia. All. Puliafito.

RN Bogliasco: Falconi, Viacava, Rossi 1, Dufour 1, A. Millo, Gallone, Maggi 1, Rogondino 1, Boero, Takacs, Trucco, Cocchiere, Casareto. All. Zantleitner.

Arbitri: Chimenti e Fusco.

Superiorità numeriche: Messina 1/3 + 1 rigore e Bogliasco 1/7. Si è giocato a porte chiuse.

Questi gli altri risultati della sedicesima giornata: Orizzonte Catania -Firenze 13-11,

Prato-Rapallo 5-10, Bologna-Imperia 8-18, Blu Team-Padova 4-10.

Classifica: Orizzonte Ct  45, Rapallo 40, Imperia 38,  Padova 29, Firenze 24, Bogliasco 23,

Wp Despar Me 19, Prato 12,  Blu Team e Bologna  3.

Prossimo turno( 05/03/2014) Imperia-Wp Despar Messina, Padova-Orizzonte Ct, Rapallo-Blu Team, Firenze-Bologna,  Prato-Bogliasco

Commenta su Facebook

commenti