La Waterpolo Messina cede in trasferta ad Ancona nella prima giornata di A2

WaterpoloMarta Misiti (Waterpolo)

Con il punteggio di 12-4 la Waterpolo Messina ritorna sconfitta dalla trasferta della prima giornata di Serie A2 femminile di Pallanuoto.

Waterpolo

Mister Federica Radicchi (Waterpolo)

Le giovani ragazze di mister Federica Radicchi cedono il passo al cospetto dell’Ancona, formazione candidata al salto di categoria, finalista play-off della passata stagione. Al di là del risultato, che sottolinea il dominio del giuoco da parte delle padrone di casa, le peloritane si battono fino alla fine, con il neoacquisto argentino Manuela Tamagnone autrice di due reti. La compagine del presidente Felice Genovese cercherà il pronto riscatto nel prossimo turno, fra le mura amiche della piscina Cappuccini, contro il Tolentino. La squadra marchigiana si presenterà nella città in riva allo Stretto dopo la sconfitta interna con l’Acquachiara.

Ancona-Waterpolo Messina 12-4 (4-2, 3-1, 1-0, 4-1)
Ancona: Borghetti, Strappato, Pomeri 1, Rachid, Ferretti, Fiore 3, Di Martino 1, Leone, Santini 1, Bersacchia 1, Altamura 5, Di Liberto, Andreoni. All. Pace M.
Waterpolo Messina: Laganà, Olivieri, Atigue, D’Onofrio, Misiti M., Zangla, Gallo 1, Tamagnone 2, Misiti F., Majolino 1, Di Bartolo, Colosi, Celona. All. Radicchi.
Arbitro: Buonpensiero.
Note: sup. num Ancona 3/10, Wp Messina 2/10.

 

Commenta su Facebook

commenti