La Waterpolo Messina affronta la difficile trasferta di Padova senza la cinese Zhao

Serie A1 femminileFederica Radicchi al tiro. (Foto V.zo Nicita Mauro)

Primo impegno del 2018 per la Waterpolo Messina: mercoledì le peloritane scenderanno in vasca a Padova, inizio alle 15.15, contro le campionesse d’Italia in carica del Plebiscito. E’ la gara di recupero dell’ottava giornata, disputata lo scorso 23 dicembre. Le due formazioni si ritroveranno nel girone di Eurolega ad Atene, la prossima settimana. Non mancano i problemi per il tecnico messinese Francesco Misiti, costretto a rinunciare alla cinese Zhao, rimasta in patria per motivi di salute. Senza la sua giocatrice più prolifica, la Waterpolo Messina dovrà trovare in attacco nuove soluzioni. In compenso l’allenatore potrà contare sui rientri di Daniela Screnci e Teresa Marchetti.

Pallanuoto

Time out WP Messina (foto Vincenzo Nicita Mauro)

Alla vigilia del match, Francesco Misiti non nasconde le difficoltà della sfida contro le venete: “Gara difficile per molti motivi, in primis il valore dell’avversario. Poi ci sono le incognite della prima partita dopo la sosta. L’assenza di Zhao ci costringerà ad essere ancora più compatti”. Dopo la gara con il Padova, la Waterpolo Messina chiuderà il girone d’andata sabato alla piscina Cappuccini contro l’Ekipe Orizzonte, squadra favorita in questa stagione per la vittoria del campionato. Tra il 19 e il 21 gennaio gli impegni di Eurolega, prima di una lunghissima sosta di quasi un mese per gli impegni della nazionale italiana. Questa la classifica della serie A/1 Femminile: Ekipe Orizzonte Ct 19, Rapallo, Padova 12, Sis Roma e Milano 12,  Bogliasco 8,  Florentia 5, Waterpolo Messina e Cosenza 3. (Florentia e Cosenza una gara in meno).

Commenta su Facebook

commenti