La Top Spin vince ancora in Champions League. Match decisivo con il TTSC UMMC

Top Spin MessinaFoto di gruppo per la Top Spin Messina Fontalba

Secondo strepitoso successo nel girone di Champions League per la Top Spin Messina Fontalba. A Verkhnaya Pyshma, in Russia, la squadra allenata dal tecnico Wang Hong Liang, coadiuvato da Marcello Puglisi, ha concesso il bis dopo il grande esordio superando per 3-2 gli austriaci del Solex-Consult TTC Wiener Neustadt nella seconda giornata del gruppo B. É la storia di un gruppo fantastico che affronta ogni impegno con compattezza, umiltà e spirito di sacrificio, in cui tutti si sostengono l’uno con l’altro. Marco Rech Daldosso, Yaroslav Zhmudenko e João Monteiro hanno conquistato un singolare a testa. Insieme a loro Matteo Mutti, rimasto quest’oggi ai box. Nonostante le due splendide vittorie consecutive della Top Spin Messina Fontalba per conoscere il nome delle formazioni qualificate ai quarti di finale della massima competizione continentale bisognerà attendere il terzo e ultimo turno di gare, dato il rocambolesco 3-2 del GV Hennebont TT sul favorito TTSC UMMC (sprecato un match-point da Pucar), agganciato al secondo posto, che ha rimescolato le carte. Austriaci ormai eliminati. Passano le prime due, terza e quarta scendono in Europe Cup.

Top Spin Messina

Marco Rech Daldosso è a Messina dal 2018 (foto di Vincenzo Nicita Mauro)

Tornando alla partita contro il Solex-Consult TTC Wiener Neustadt, eccellente avvio grazie al netto 3-0 di un superlativo Marco Rech Daldosso contro Tomas Konecny. Match mai in discussione. Il bresciano è partito forte, vincendo il primo set per 11-3. Più combattuto il secondo, nel quale Rech si è visto recuperare da 8-4 a 8-8 ma ha poi messo a segno la zampata decisiva con tre punti consecutivi. Strada in discesa e anche il terzo parziale è finito nelle sue mani con un largo 11-2.

João Monteiro, nel secondo singolare, ha perso alla “bella” contro Frane Tomislav Kojic. Inizio lanciato (6-0) del portoghese, poi raggiunto sul 7-7. Monteiro non si è comunque scomposto e ha conquistato il set per 11-8. Seconda frazione, invece, con vari capovolgimenti. Dal 7-6 per l’atleta della Top Spin si è passati al 9-8 in favore del croato che ha chiuso 11-9. Prime battute equilibrate (3-3) nel terzo set, fino a quando Monteiro, in vantaggio per 7-5, ha marciato diretto verso l’11-5. Kojic ha però pareggiato i conti, aggiudicandosi il quarto parziale per 11-5, recuperando dal 5-6. Al quinto, sulla distanza dei sei punti con sudden death, ha prevalso il croato per 6-1, consentendo alla squadra austriaca di andare sull’1-1 complessivo nella serie degli incontri.

Top Spin Messina

Le bandiere di Italia e Austria per la sfida della Top Spin

Il sigillo di Yaroslav Zhmudenko ha riportato subito di nuovo avanti la Top Spin Messina Fontalba. L’ucraino, autore di una prova di carattere, ha superato 3-1 Felix Wetzel. Perso il primo set 11-7, Zhmudenko ha cambiato marcia dopo aver conquistato il secondo ai vantaggi. Sul 10-9 non ha concretizzato un set-point e ha dovuto poi annullarne due al tedesco, riuscendo a tagliare il traguardo per 14-12. Una volta rimessa la situazione in parità, l’ucraino ha imposto il proprio gioco ed è partito bene (4-1) nel terzo. Riagganciato sul 6-6, Zhmudenko è filato via deciso, ottenendo il parziale per 11-7. Copione simile anche nella quarta frazione, in cui sul 5-5 Zhmudenko ha staccato il rivale, prendendosi set (11-6) e vittoria in modo autorevole.

Marco Rech Daldosso ha lottato strenuamente contro il quotato Frane Tomislav Kojic, cedendo 3-1. Il croato ha fatto suo il primo set per 11-6. Grandissima la reazione di Rech che ha aperto al meglio il secondo parziale, conducendo per 6-3. Nonostante il ritorno (6-6) di Kojic, il giocatore alla quarta stagione con la Top Spin ha saputo allungare con tre punti di fila e al terzo set-point ha chiuso il discorso per 11-9. Nelle successive frazioni Kojic ha prevalso 11-5, 11-7, con Rech che ha annullato due match-point al rivale prima di arrendersi.

Top Spin Messina

L’ucraino Yaroslav Zhmudenko volto nuovo in casa Top Spin

Come già accaduto ieri è stato decisivo l’ultimo singolare e João Monteiro non ha tradito le attese piegando 3-1 Tomas Konecny. Rimontato da 9-7 a 9-11 dall’atleta della Repubblica Ceca nel primo parziale, il portoghese ha reagito con veemenza dopo il time-out sull’8-7 per l’avversario nel secondo. Con quattro punti consecutivi Monteiro ha pareggiato il conto dei set. Nella terza frazione il campione lusitano ha acquisito un buon vantaggio (6-3), ma sul 10-7 gli sono stati annullati tre set-point. Sull’11-10 Monteiro non ha però fallito la nuova chance. Giocando con grande determinazione Monteiro è andato forte in avvio (5-2) di quarto parziale e, nonostante i tentativi di rimonta (8-7) di Konecny, ha completato l’opera: 11-7 e vittoria per la Top Spin Messina Fontalba, la seconda in altrettante gare. Un bottino incredibile che non basta ancora per la qualificazione.

La squadra del presidente Giuseppe Quartuccio, al comando del gruppo B, affronterà sabato 6 novembre, alle ore 15, i russi del TTSC UMMC, padroni di casa. Sfida che verrà trasmessa in diretta streaming, come tutti gli incontri, dalla European Table Tennis Union sul sito Ettu.tv. In precedenza, alle 10, è in programma l’altro confronto della terza giornata tra GV Hennebont TT e TT Solex-Consult TTC Wiener Neustadt.

SOLEX-CONSULT WIENER NEUSTADT-TOP SPIN MESSINA FONTALBA 2-3
2^ giornata gruppo B Champions League (seconda fase)
Marco Rech Daldosso-Tomas Konecny 3-0 (11-3, 11-8, 11-2)
João Monteiro-Frane Tomislav Kojic 2-3 (11-8, 9-11, 11-5, 6-11, 1-6)
Yaroslav Zhmudenko-Felix Wetzel 3-1 (7-11, 14-12, 11-7, 11-6)
Marco Rech Daldosso-Frane Tomislav Kojic 1-3 (6-11, 11-9, 5-11, 7-11)
João Monteiro-Tomas Konecny 3-1 (9-11, 11-8, 12-10, 11-7)

The following two tabs change content below.