La Top Spin Messina prosegue la marcia da capolista: 4-0 a Vigevano

Jordy Piccolin (foto Vincenzo Nicita Mauro)

Prosegue a punteggio pieno la corsa della Top Spin Messina Fontalba, capolista in Serie A1 di tennistavolo. Nell’anticipo dell’undicesima giornata, dovuto alla concomitanza con la fase finale della Europe Cup, la squadra allenata da Wang Hong Liang ha vinto per 4-0 al “PalaMaragnani” contro il TT Vigevano Sport Pellicceria Cane, collezionando il suo sesto successo in altrettante gare giocate in campionato.

Andrea Landrieu (foto Vincenzo Nicita Mauro)

Priva di João Monteiro, che sta recuperando dall’infortunio, la Top Spin ha cominciato la serie di incontri nel modo migliore grazie al sigillo di Andrea Landrieu che, nel primo singolare, ha battuto 3-0 Amine Kalem. Preso subito il largo (7-1), il francese si è imposto in apertura per 11-6. Nel secondo parziale ancora una partenza sprint (6-1) del transalpino che è giunto senza patemi all’11-3. Landrieu si è inoltre aggiudicato il terzo set per 11-7, nonostante Kalem avesse provato a riaprire i giochi portandosi dal 7-1 al 7-5 e accorciando ulteriormente fino al 9-7.

Affermazione per 3-0 anche da parte di Jordy Piccolin nei confronti di Nicholas Frigiolini. Ripreso dal 5-2 al 5-5, il bolzanino è nuovamente scattato (9-6) e sul 10-8 ha sfruttato il secondo set-point a disposizione per prevalere 11-9. Seconda frazione piuttosto equilibrata, con Frigiolini inizialmente avanti (7-5) e Piccolin bravo a rimontare mettendo a segno quattro punti consecutivi e chiudendo il set 11-8. Più agevole il percorso nel terzo parziale (11-6), che ha visto il portacolori della Top Spin sempre saldamente in vantaggio.

Top Spin Messina Fontalba vittoriosa 4-0 a Vigevano

Il match più combattuto è stato quello tra Marco Rech Daldosso e Vitali Deleraico, conclusosi soltanto alla “bella”. Partito a razzo (4-0), il bresciano ha condotto ottimamente il primo set (11-6). Nella seconda frazione, sul 5-5, il moldavo si è involato e passando per 11-6 ha rimesso in parità la questione. Successivamente, avanti 7-2 nel terzo set, Rech Daldosso ha chiuso in fretta il discorso (11-4). Deleraico ha però prolungato la contesa. Una volta rimontato dall’8-7 per Rech Daldosso nel quarto, il moldavo ha accelerato da 9-9 a 11-9. Alla “bella” è filato tutto liscio per l’atleta della Top Spin che ha allungato dal 5-3, chiudendo poi 11-6.

Il punto del definitivo 4-0 ha portato la firma di Piccolin, abile a regolare in tre set Kalem. Il padrone di casa si è trovato a condurre sul 6-4 e poi sull’8-6, ma Piccolin ha completamente ribaltato la situazione, operando il sorpasso (9-8) e trasformando il secondo set-point (11-9). Largamente avanti (6-1) nella seconda frazione, il bolzanino ha visto riavvicinarsi (8-6) l’avversario, ma non ha perso la lucidità e si è guadagnato tre set-point sul 10-7, capitalizzando il terzo. Più agevole il cammino nella terza ed ultima frazione, finita 11-3 per Piccolin.

Per la formazione del neo presidente Giuseppe Quartuccio, capolista del campionato insieme all’Apuania Carrara, sono adesso 12 i punti in classifica come i toscani, frutto di sei vittorie in sei partite disputate, mentre il TT Vigevano Sport resta in fondo, inchiodato a zero. Domenica 11 aprile la Top Spin Messina Fontalba tornerà di nuovo in campo per affrontare il GG Teamwear Sant’Espedito al “PalaVesuvio” di Napoli, con inizio alle ore 14.30, nel quadro dell’ottavo turno di Serie A1.

TT Vigevano Sport Pellicceria Cane-Top Spin Messina Fontalba 0-4
Amine Kalem – Andrea Landrieu 0-3 (6-11, 3-11, 7-11)
Nicholas Frigiolini – Jordy Piccolin 0-3 (9-11, 8-11, 6-11)
Vitali Deleraico – Marco Rech Daldosso 2-3 (6-11, 11-6, 4-11, 11-9, 6-11)
Amine Kalem – Jordy Piccolin 0-3 (9-11, 9-11, 3-11)

The following two tabs change content below.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva