La Top Spin Messina batte 4-1 Castel Goffredo e aggancia in vetta Carrara

Esultanza Matteo Mutti (foto Vincenzo Nicita Mauro)

Nel recupero della quarta giornata di serie A1 un’ottima Top Spin Messina Fontalba ha superato per 4-1, a Villa Dante, il Tennistavolo Castel Goffredo. Un successo che consente alla squadra del presidente Giuseppe Quartuccio di proseguire il suo cammino a punteggio pieno, agganciando al comando della classifica, a quota 8, l’Apuania Carrara. Missione compiuta per i ragazzi allenati da Wang Hong Liang che, privi dell’ucraino Yaroslav Zhmudenko, hanno inflitto al Castel Goffredo del tecnico Robert Stamenkovski, terza forza del campionato, la sua prima sconfitta stagionale. Due sigilli ciascuno per Matteo Mutti e João Monteiro.

Top Spin Messina Fontalba (foto di Vincenzo Nicita Mauro)

Nel primo singolare un impeccabile Matteo Mutti ha sconfitto per 3-0 l’ucraino Viktor Yefimov, aprendo nel migliore dei modi la sfida. Avvio travolgente (5-1) del padrone di casa, poi ripreso dal rivale sul 5-5, ma Mutti ha di nuovo macinato punti, chiudendo 11-8 il primo set. L’atleta lombardo della Top Spin ha condotto saldamente anche la seconda frazione, in cui ha preso il largo (6-3) fino a raggiungere l’11-6. Grazie al perentorio 5-1 di partenza nel terzo set un Mutti in grande spolvero è andato dritto verso il traguardo (11-5), non lasciando di fatto scampo a Yefimov.

A seguire, João Monteiro si è imposto per 3-0 nei confronti di Luca Bressan. Nel primo parziale è stato inizialmente l’ospite a provare l’allungo (4-1), ma il portoghese, con una certa varietà di colpi, ha ribaltato subito la situazione mettendo a segno ben sette punti di fila. Set quindi a Monteiro per 11-5. Nel secondo si è passati dal 5-3 in favore del lusitano al 7-5 per Bressan e poi all’8-7 per Monteiro. Dopo la nuova parità sull’8-8, il leader della Top Spin ha conquistato due palle set sul 10-8, sfruttando la seconda a sua disposizione: 11-9. Senza difficoltà il percorso nel terzo set, dominato e vinto da Monteiro per 11-3.

Joao Monteiro (foto di Vincenzo Nicita Mauro)

Tra Marco Rech Daldosso e Alessandro Baciocchi è finita 2-3 al termine di una gara ricca di capovolgimenti. Primo parziale con il pongista bresciano subito lanciatissimo (7-3). Approdato sul 10-7, Rech ha trasformato il terzo set-point per prevalere 11-9 e portarsi in vantaggio. La risposta di Baciocchi è avvenuta nella seconda frazione. Sull’8-8 il giocatore in forza al Castel Goffredo è riuscito a centrare i tre punti decisivi, pareggiando i conti. Dopo due set combattuti, è stato decisamente rapido il terzo, finito nelle mani di un attentissimo Rech per 11-2. Partenza sprint (5-0) di Baciocchi nel quarto, terminato 11-7 per l’ospite che ha concretizzato il secondo set-point utile, rinviando il verdetto alla “bella”. Rech è andato inizialmente avanti in maniera larga (5-1), conducendo fino all’8-7, ma Baciocchi lo ha ripreso e si è aggiudicato il set di slancio per 11-9 (Rech gli aveva annullato il primo match-point), regalando il primo punto di serata a Castel Goffredo.

Sulla situazione generale di 2-1, João Monteiro ha regolato 3-0 Viktor Yefimov. Il portoghese ha messo presto le cose in chiaro, andando a conquistare il primo set per 11-3. Nel secondo è stato l’ucraino a cercare l’allungo (6-4), ma Monteiro lo ha rimontato ed è volato sul 10-6. Si è però reso necessario il quarto set-point per chiudere il discorso: 11-9. Nel terzo è filato tutto via con una certa celerità e imponendosi per 11-2 Monteiro ha siglato il 3-0.

Mutti-Yefimov (foto Vincenzo Nicita Mauro)

Matteo Mutti, in forma smagliante, è stato ancora protagonista con il 3-1 su Alessandro Baciocchi che ha portato la Top Spin a completare l’opera. Avvio pimpante (5-1) da parte di Mutti che ha continuato spedito (7-3) e ha fatto suo il set d’apertura per 11-6. Baciocchi ha rimesso le cose in equilibrio vincendo 11-4 nella seconda frazione. Andamento denso di pathos nel terzo. Mutti ha cancellato tre set-point a Baciocchi sul 10-9, 11-10 e 12-11, capitalizzando la seconda chance in proprio favore per il 15-13. Strada a questo punto in discesa per Mutti che, giocando con grande determinazione, ha prevalso 11-7, decretando il definitivo 4-1 per la Top Spin Messina Fontalba contro Castel Goffredo.

Il prossimo impegno è fissato già per venerdì 3 dicembre, quando, con inizio anticipato alle ore 14 a seguito degli accordi intercorsi tra le due società, la Top Spin Messina Fontalba affronterà ancora in casa, a Villa Dante, il GG Teamwear-Sant’Espedito Napoli, nella partita valida per la quinta giornata di serie A1. Lunedì 6, a Carrara, il match clou.

Top Spin Messina

Una fase del match tra Rech Daldosso e Baciocchi (foto Vincenzo Nicita Mauro)

Top Spin Messina Fontalba-Tennistavolo Castel Goffredo 4-1
Matteo Mutti -Viktor Yefimov 3-0 (11-8, 11-6, 11-5)
João Monteiro-Luca Bressan 3-0 (11-5, 11-9, 11-3)
Marco Rech Daldosso-Alessandro Baciocchi 2-3 (11-9, 8-11, 11-2, 7-11, 9-11)
João Monteiro-Viktor Yefimov 3-0 (11-3, 11-9, 11-2)
Matteo Mutti-Alessandro Baciocchi 3-1 (11-6, 4-11, 15-13, 11-7)

Classifica aggiornata Serie A1: Top Spin Messina Fontalba, Apuania Carrara 8 punti; Tennistavolo Castel Goffredo 5, Marcozzi Cagliari 4; Il Circolo Prato 2010 3; TT Reggio Emilia Ferval, GG Teamwear Sant’Espedito Napoli 2; Tennistavolo Norbello 0.

Autori

+ posts