La Ssd UniMe di scena in casa della Rari Nantes Napoli. In palio punti salvezza

Ssd UnimeLa formazione della Ssd Unime

Dopo due sconfitte consecutive vuole riprendere a fare punti il gruppo di pallanuoto della Ssd UniMe, impegnato sabato 26 marzo a Pozzuoli, inizio alle ore 13.00, in casa del fanalino di cosa Rari Nantes Napoli. Il match, valido come seconda giornata del girone di ritorno e come settima effettiva di campionato, sulla carta appare alla portata per i ragazzi allenati da mister Misiti.

Ssd Unime

L’Ssd Unime impegnata in fase difensiva

I napoletani allenati dal tecnico Gulemì devono ancora recuperare due incontri, uno dei quali contro l’altro fanalino di coda, l’Ossidiana. Occorre comunque attenzione massima per Giacoppo e compagni, che troveranno di fronte una squadra affamata di punti, specialmente contro una diretta concorrente per la salvezza, che avrà dalla sua parte il pubblico di casa. Nell’ultimo turno la squadra campana è uscita sconfitta da derby con la Nuoto 2000 Napoli per 11-3, un risultato che allunga ulteriormente la striscia negativa.

Con la sconfitta di sabato scorso con un largo finale di 19-6 subito per mano della Waterpolo Palermo, la squadra della presidente Silvia Bosurgi è rimasta ferma a quota 7 in classifica, affiancata dall’Ortigia Academy (vincente nell’ultima uscita sulla Waterpolo Catania e che sarà imPegnata in casa contro la Nuoto 2000). Subito sotto, invece, interessante il match delle due squadre che più da vicino minacciano i messinesi: Etna Waterpolo, a 4 punti in classifica, e Waterpolo Catania, a quota 1, impegnate in un derby catanese molto importante per la classifica. Servirà una prestazione convincente alla formazione universitaria per tornare alla vittoria e, soprattutto, trovare punti pesantissimi per allontanarsi ulteriormente dalle zone caldissime della classifica.

Autori

+ posts
The following two tabs change content below.