La Piero Lepro rompe il ghiaccio. Successo convincente sul Licata

Spadafora

La Piero Lepro Group Spadafora scrive un piccolo pezzo della sua storia e centra lo storico primo successo in serie C Silver. Dopo due stagioni caratterizzate unicamente da successi ed altrettante promozioni conseguite, i ragazzi di coach Luigi Maganza archiviano il precedente stop di misura maturato a Gravina e superano un quadrato Licata davanti al pubblico amico. Giallo neri di casa privi per l’occasione dell’esperienza di Contaldo, la verve di Di Dio e la generosità di Colosi, ma il team tirrenico è più forte delle assenze e parte subito forte sulla spinta di Stuppia (tretello sfiorato per l’ex giocatore di Salerno) e del nuovo innesto Sofia, subitosi integratosi nei meccanismi di squadra. Licata però rimane a contatto, come dimostra il parziale di 19-18 alla prima sirena; gli agrigentini riescono a mettere la testa avanti ed andare all’intervallo lungo in vantaggio di quattro punti sul 36-40, guidati dall’ex Comiso Savarese (18). Il terzo quarto è contrassegnato dall’equilibrio, in campo insieme al solito playmaker e guida della squadra Stuppia sale in cattedra l’ex Cocuzza Scozzaro (18 punti per lui). La sfida è apertissima, così nell’ultimo quarto a colpire è la condizione fisica di Spadafora che, nel suo momento più difficile, quando era anadata sotto anche di dieci punti, riesce ad imprimere alla gara lo strappo decisivo grazie ad un difesa forte sui tiratori ospiti, che ha concesso solo 11 punti agli avversari e facili canestri in contropiede che hanno acceso l’entusiasmo dei supporter. Primi due punti per Spadafora, che manda quattro uomini in doppia cifra e che adesso preparerà con serentià la trasferta sul difficile campo di Canicattì, con la speranza di recuperare il roster al completo mentre mercoledì sarà nuovamente campionato col debutto casalingo per la Studentesca Licata che ospiterà al PalaFragapane un’altra compagine peloritana, il Peppino Cocuzza di San Filippo del Mela nel recupero della prima giornata precedentemente rinviata.

Il tecnico di Spadafora Luigi Maganza

Il tecnico di Spadafora Luigi Maganza

Spadafora-Licata 79-69
Parziali: 19-18; 17-22; 19-18; 24-11
Spadafora: Stuppia 28, Scozzaro 18, Mobilia 12, Vento 2, Sofia 14, Barbera, Molino, Mondello 5, Scibilia ne, Sindoni ne, Nomefermo ne, Squadrito ne. All: Maganza
Licata: Peritore ne, Andronaco, Zambito 2, Crucitti 15, Di Pasquale 4, Savarese 18, Fatallah 6, E. Caiola 14, G. Caiola 3, Falanga 7. All: Castorina
Arbitri: Ferraro e Giunta

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti