La Pgs Luce si aggiudica la sfida salvezza con l’Inter Club Villasmundo

Pgs Luce, vittoriosa sul campo dell'Inter Club Villasmundo

Nella terzultima giornata d’andata del campionato di serie C1 la PGS Luce batte in trasferta per 2-1 l’Inter Club Villasmundo in una sfida con in palio punti importantissimi in ottica salvezza. In gol Irrera e Abate, Urso per i padroni di casa.

La cronaca – Reduci dall’ottima vittoria contro il Meriven, mister Fazio deve fare a meno dello squalificato Costa e del febbricitante Pannuccio, a cui si aggiunge all’ultimo minuto Teresano sostituito dal giovanissimo Roccamo, prima convocazione in categoria. In distinta anche il nuovo acquisto, Marco Raffa classe 1998. Le due formazioni si affrontano a viso aperto, senza grossi tatticismi. Zingale e Branca da un lato e Cairone e Urso dall’altro sono i più in palla, ma le varie conclusioni sono ben gestite dai due estremi difensori, ottime le loro prove. In particolare quella di Fiumara che, sfruttando la tattica del quinto di movimento, va vicino al gol per ben due volte. Il gol è comunque nell’aria e dopo qualche tentativo da fuori di Granata, è Irrera (secondo centro consecutivo) a siglare il vantaggio finalizzando alla grande uno schema d’attacco. La risposta del Villasmundo non tarda ad arrivare. Commendatore va vicino al pari, Fiumara devia in angolo. Sugli scudi anche Fiore che neutralizza tutte le sortite offensive.
Il secondo tempo è la fotocopia del primo. Le due squadre vogliono vincere e le occasioni fioccano. A siglare il raddoppio è Abate, direttamente su calcio di punizione, con un destro imparabile. I ragazzi di mister Palazzo accusano un po’ il colpo: Zingale, Branca e Bucca vanno vicini al tris, mentre Abate calcia alto un libero. Con il quinto uomo i locali schiacciano i messinesi e ci vuole un super Fiumara a tenere il doppio vantaggio, ma quando mancano tre minuti è Urso a riaprire la partita. Gli istanti finali sono di sofferenza e dopo l’ennesima ottima parata di Fiumara, arriva il triplice fischio per il secondo successo consecutivo che porta la PGS a quota 15, subito fuori la zona play-out. Mister Fazio può essere contento dei suoi che hanno espugnato un campo difficile e vinto uno scontro salvezza importantissimo. Nel prossimo incontro altro match fondamentale contro La Madonnina di Belpasso, sabato, alle ore 17, a Montepiselli.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti