La Pallavolo Messina lascia strada al Nicosia e rallenta la sua marcia in classifica

La Pallavolo Messina perde l’incontro casalingo contro il Nicosia Volley ma soprattutto perde la grandissima occasione di aggiungere punti preziosi alla propria classifica. Purtroppo, i troppi errori in battuta e una ricezione non perfetta, hanno fatto la differenza in un match estremamente equilibrato e che per ben due set si è chiuso ai vantaggi. Bravo il Nicosia Volley a sfruttare queste disattenzioni dei padroni di casa e portare a casa tre punti importantissimi.
I giallorossi, guidati in questa occasione da mister Daniele Cesareo, scendono in campo con il recuperato capitano Degli Esposti in regia, Scafidi opposto, Alessandro e Michele D’Andrea al centro, Corrado e Lento di banda e Zappalà nel ruolo di libero.
Gli ospiti in apertura cercano subito la fuga ben stoppata dai padroni di casa che, nonostante i tanti errori in battuta e una ricezione non perfetta, mantengono la gara in un equilibrio, tirando il set fino ai vantaggi. Sul 26-25 la Pallavolo Messina serve per il set, ma l’ennesimo errore in battuta da il pareggio e spiana la strada alla vittoria del set al Nicosia che chiude con il punteggio di 28 a 26.
Nella pausa, mister Cesareo invita i suoi ragazzi ad una maggiore precisione in battuta e una copertura migliore in ricezione. Secondo set ancora all’insegna del grande equilibrio con le due formazioni che rispondono colpo sul colpo e si fronteggiano a viso aperto. Tra i giallorossi trovano spazio anche a Bartolomeo e Caminiti. I padroni di casa prendono un buon vantaggio sul 14-10 ma ancora una volta vengono traditi dai loro errori che consentono agli ospiti di riportarsi sotto. Il finale è un testa a testa che si chiude nuovamente ai vantaggi con il Nicosia che riesce a mettere la freccia per la seconda volta: 27 a 25.
Il terzo e ultimo set è una fotocopia del secondo, grande equilibrio ma purtroppo ancora tanti errori che non permettono a Messina di prendere il pieno controllo della gara. Sul 16-13 per i giallorossi c’è solo l’illusione di poter allungare il match, ma le disattenzioni, che hanno caratterizzato gran parte dell’incontro, tradiscono i padroni di casa dando forza e coraggio al Nicosia che si riporta sotto concludendo con il punteggio di 25 a 21.

ISO_8489CMessina si lecca le ferite per una sconfitta dal sapore amarissimo e per la grandissima occasione buttata al vento. Con maggiore attenzione si poteva dare linfa alla propria classifica. In settimana si tornerà sicuramente su queste disattenzioni e questi cali di tensione che spesso tradiscono un gruppo, che ricordiamo essere molto giovane, e che non riesce portare a casa quei risultati e quei punti che meriterebbe. Le concomitanti vittorie di Giarratana e Giarre allontanano la zona salvezza di tre punti, ma oggi la Pallavolo Messina è concentrata a guardare al lavoro da fare e alla crescita collettiva del gruppo piuttosto che alla classifica. Per quella ci sarà tempo visto che il campionato è ancora lungo e sono tante le partite da giocare a cominciare dal durissimo incontro di sabato 31 gennaio contro la capolista Augusta in terra sirausana.

Pallavolo Messina – Nicosia Volley 0-3
Set: 26-28/25-27/21-25
Pallavolo Messina: D’Andrea Alessandro, Corrado, D’Andrea Michele, Cavallaro, Stogniy, Caminiti, Lento, Scafidi, Bartolomeo, Luverà, Degli Esposti (K), Zappalà (L). All. Cesareo
Nicosia Volley: Alba, Lo Faro, Lo Leggio, Lociuro, Pidone (K), Sabella, Scardino, Sozzi, Spampinato, Vitale (L). All. Tripi

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti