La Nuova Pallacanestro Messina lotta fino alla fine ma Comiso passa e vince la serie

NPMStuppia in lunetta in gara 2 contro Comiso

A Messina al PalaRussello non bastano i 27 di Albana e le doppie cifre di Stuppia (16) e Caroè (14).

Si chiude in gara 2 della semifinale per la promozione in C Silver il cammino playoff della Sicily Express Courier Nuova Pallacanestro Messina, i giallorossi escono sconfitti nel confronto casalingo contro l’Olympia Comiso per 76-83. Stuppia e soci hanno giocato una partita coraggiosa e determinata lottando fino ai secondi finali ma gli ospiti hanno difeso con tenacia il vantaggio acquisito durante il match grazie alla precisione ai liberi.

basket serie D

Simone Albana (foto Nicita Mauro)

Apre le marcature Diallo, risponde Boiardi, poi Stuppia con cinque punti consecutivi segna il vantaggio casalingo sul 7-5; a canestro ancora Diallo per il 9-7, poi Comiso segna 6 punti consecutivi per il 9-13. Savarese colpisce due volte dall’arco, l’Olympia trova il primo break sul 14-23 (+9) ma Caroè e Stuppia dimezzano lo svantaggio (20-25). Con pochi secondi rimasti Celesti va a segno e uno svarione sulla rimessa consente a Susino di insaccare a fil di sirena il canestro del 20-29 che chiude il primo quarto.

Alla ripresa del gioco a segno ancora Albana, il più continuo dei giallorossi, ospiti a +12 con Boiardi e Savarese (22-34) Messina reagisce con uno scatenato Stuppia, preciso dalla lunetta e torna a -4 con due liberi di Albana (36-40); Comiso reagisce con Savarese e Boiardi, è sempre Stuppia con 4 liberi a fissare il 40-46 di metà gara.

L’elastico continua anche nella ripresa, gli ospiti allungano nel punteggio e la Nuova Pallacanestro prova a rientrare con Scarlata e Molino, ma i ragusani rispondono sempre alle iniziative degli atleti di casa e la tripla di Boiardi vale il +12 (49-61), vantaggio invariato alla terza sirena (53-65).

Nonostante lo svantaggio accumulato Messina ha il merito di non mollare, Boiardi segna il +13 (56-69), Albana con 9 punti personali riporta i padroni di casa a -6 (66-72), ma il cronometro è amico degli atleti di Ceccato. Ferreyra segna la tripla del -5, cinque punti di Albana per -6, mentre Boiardi dalla lunetta tiene a bada i tentativi di rimonta, si entra nell’ultimo minuto di gioco con Comiso ancora avanti di 8, Caroè mette la tripla del -5 ma non c’è più tempo per recuperare, il match termina 76-83 fra gli applausi delle due tifoserie che hanno assistito a un match emozionante onorato dalle prestazioni degli atleti in campo.

Si chiude così la stagione d’esordio della Nuova Pallacanestro Messina che al primo anno di vita ha conquistato il terzo posto finale nel torneo di serie D girone Sud dopo una stagione travagliata per via degli infortuni, un risultato tanto cercato quanto meritato.

NPM

Stuppia in difesa in NPM Gela

Tabellino:

Sicily Express Courier Nuova Pallacanestro Messina – Olympia Comiso 76-83
Parziali: 20-29, 40-46 (20-17), 53-65 (13-19), 76-83 (23-18)
Sicily Express Courier Nuova Pallacanestro Messina: Diallo 6, Comelli ne, Albana 27, Scarlata 4, Caroè 14, Molino 4, Pizzuto ne, Stuppia 16, Ferreyra 5, Migliorato, Caruso. Allenatore: Pizzuto
Olympia Comiso: Celesti 11, Occhipinti 5, Boiardi 29, Savarese 23, Romeo 4, Palazzolo A., Palazzolo D., Vespertino ne, Susino 4, Russell 7. Allenatore: Ceccato
Arbitri: Giovanni De Giorgio di Giarre (CT) e Angelo Sapuppo di Aci Sant’Antonio (CT).

Commenta su Facebook

commenti