La Fortitudo Messina passa a Gela in volata. Nei playoff pesca il Cus Catania

Fortitudo MessinaUn appoggio a canestro di Di Nezza

La Fortitudo Messina centra l’undicesima vittoria nell’ ultima gara della regular season passando a Gela per 85 a 83. Finisce con 22 punti e il quarto posto in classifica l’entusiasmante stagione dei peloritani, che centrano i playoff e saranno impegnati nella gara secca dei quarti di finale contro il Cus Catania, match che si disputerà il 2 giugno al PalaRussello di Messina. I neroverdi hanno avuto ragione della Melfa’s Gela in una gara piacevole giocata ad alti ritmi, in cui nessuna delle due squadre voleva perdere. Vittoria che arriva nel finale di gara, a ridosso della sirena dell’ultima frazione di gioco.

Fortitudo Messina

Haitem Fathallah è stato il top scorer per gli ospiti

Lo staff tecnico ha gestito le rotazioni con attenzione chirurgica, regalando tanto minutaggio agli under classe 2004 Cavalieri e Giovani, mentre è stato tenuto a riposo capitan Bellomo. Di spessore la prova di Antonio Di Nezza (19), che conferma la costante crescita del girone di ritorno. Positivo anche l’apporto di Tagliano, Vicente e Saddi. Rispondono presente i soliti Nikoci, immarcabile sotto le plance, e Fathallah, top scorer con 20 punti, decisivo nel momento clou della partita. Degno di nota l’apporto di Simone Cavalieri, sua la tripla che spezza il ritmo imposto da Gela. Di carattere la prova dell’altro “baby” Rosario Giovani, autore di una penetrazione con canestro da “top five”.

Gela-Fortitudo Messina 83-85
Gela:  Vancheri, Kurburovic 14, Capobianco, Milekic 26, Moricca 4, Gazzillo 2, Bozic, Caiola E. 13, Seskus 5 Caiola G. 9, Ndubuisi. All: Bernardo.
Fortitudo Messina: Bellomo ne, Vicente 10, Molonia, Di Nezza 19, Saddi 5, Cavalieri 6, Fathallah 20, D. Bianchi 2, Calogero, Giovani 2, Nikoci 19, Tagliano 2. All: Cavalieri.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva