La Fontalba San Matteo Messina concede il bis nel derby con la Rescifina

Fontalba San Matteo MessinaLa Fontalba San Matteo Messina in posa

La Fontalba San Matteo Messina fa suo anche il derby di ritorno contro la Rescifina Messina, ma come era nelle previsioni il match di ritorno si è rivelato più difficile rispetto a quello di andata, quando il San Matteo si impose con ventuno punti di scarto. La partita, che ha visto il ritorno sulla panchina della Fontalba del coach Dani Baldaro e di Desirè D’Amico tra le giocatrici, entrambi guariti dal Covid-19, è stata equilibrata sin dalle prime battute, con predominanza delle difese, che hanno determinato un punteggio alquanto basso.

San Matteo

La palla a due di San Matteo-Stella Palermo (foto Maria Chiara Scaffidi)

La Fontalba ha costruito il decisivo vantaggio vincendo i primi tre parziali con scarti minimi, mentre nell’ultimo la Rescifina ha ridotto il passivo, andando però a segno esclusivamente dalla lunetta, e mai su azione. Da segnalare nel San Matteo una Manuela Raffaele a mezzo servizio a causa di un infortunio alla mano occorsole durante l’ultimo allenamento. Un derby sicuramente non bello, anche per via di qualche fischio arbitrale di troppo e in qualche caso dubbio, ma che non impedisce alla Fontalba San Matteo di godersi il primato in classifica e di attendere il calendario definitivo della seconda fase, che la vedrà impegnata contro avversarie dei gironi catanese e ragusano.

Fontalba-Rescifina 41-34
Fontalba San Matteo Messina: Ingrassia, D’Amico I., Scardino 4, Lombardo 2, Certomà 9, Polizzi 10, Grillo 4, Raffaele 5, Cascio 7, Pellicanò, D’Amico D., Sanfilippo. All. Baldaro.
Rescifina Messina: Compagnino 2, Marchese 3, Messina 2, Davì 1, Kalach 7, Spadaro 6, Melita Ra 5, Limosani, Rescifina 3, Caprì, Melita Re 5. All. Malaja.
Arbitri: Squadrito e Gazzara di Messina.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva