La Cavese presenta ricorso al Coni sulle procedure per i ripescaggi in C

CaveseLa Cavese è appena retrocessa dalla serie C

Il Collegio di Garanzia dello Sport – Sezione sulle controversie in tema di ammissione ed esclusione dalle competizioni professionistiche – ha ricevuto il ricorso della Cavese contro la Figc per l’annullamento e/o la riforma della delibera del Consiglio Federale del 14 giugno con la quale sono stati deliberati i criteri e le procedure valevoli ai fini dell’integrazione di organico del campionato Serie C 2021/2022, con le società retrocesse dalla Serie C 2020/2021 e con le società che hanno disputato il Campionato Nazionale di Serie D 2020/2021, limitatamente alla parte in cui viene stabilito: “In tutti i casi, ovvero sia per le società retrocesse dalla Serie C 2020/2021 sia per le società che hanno disputato il Campionato Nazionale di Serie D 2020/2021 le società ripescate nelle ultime cinque stagioni sportive in qualsiasi Campionato professionistico saranno computate ai fini della redazione della classifica finale, ma saranno in ogni caso escluse dalla possibilità di colmare vacanze di organico”. 

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva