La capolista Spadafora ottiene un successo di prestigio sulla Zannella Cefalù

Lp SpadaforaLp Spadafora-Cefalù

Inarrestabile è la marcia della Lp Piero Lepro Spadafora che si impone sulla forte compagine della Zannella Cefalù, conquistando così il nono successo su altrettante gare disputate e confermandosi sempre più capolista del campionato regionale di serie D. I ragazzi di Coach Maganza arrivavano a questo match privi degli infortunati Mobilia e Mammina. Avvio di gara equilibrato, Barbera per i padroni di casa e Terrasi G. per gli ospiti si mettono subito in evidenza con realizzazioni dall’arco. Cefalù con buona intensità riusciva a portarsi avanti ed a 7’30 dalla fine del primo quarto si era sul punteggio di 6-9 . L’ottimo Samuele Colica, 21 punti finali per lui, realizzava la tripla del pareggio ma erano ancora gli ospiti con l’ottima vena di Ducato a riportarsi avanti. La Zannella Cefalù spingeva ancora ed a 4’00 dal primo riposo , andava sul +7.
I padroni di casa trascinati dalla grande intensità di Colica, in entrambe le fasi, riducevano il gap e si portavano sul -1 , 17-18 a 3’00 dal termine del primo quarto.

Toccava al lituano Klevinskas per gli Spartans iscriversi a tabellino e subito dopo permettere ai suoi di raggiungere la parità, che sfuggiva però nei secondi finali con la Zannella Cefalù che chiudeva sul +2 la prima frazione, punteggio 25-27.
Il secondo quarto si apre con i Maganza Boys che operano il sorpasso a 7’45 dal riposo lungo, punteggio 31-30 , grazie ad una bella penetrazione di Colosi. Gli ospiti però non demordevano, ancora Terrasi G. con una tripla, riportava sopra i suoi e successivamente li trascinava al + 6. La capolista reggeva l’urto e subito rispondeva con Vento e Scibilia, 39-41 a 4’00 dal riposo lungo. Il coach ospite Giambelluca chiamava timeout, ma al rientro una nuova tripla di Scibilia firmava il sorpasso per Spadafora. Mai domi i palermitani rispondevano subito con sfrontatezza e con un tiro dall’arco di Pirrone si riportavano sul + 2. I secondi finali della frazione vedevano la realizzazione di due liberi di Simone Sofia per gli Spartans e si andava così al riposo lungo sul risultato di 49-49.

Spadafora

Samuele Colica, mvp di Spadafora contro Cefalù

Al rientro dopo un primo equilibrio erano gli ospiti a spingere sull’acceleratore e sospinti dalla grande prestazione di Terrasi G., 34 punti finali per lui, andavano sul + 8 , 55-63 a 2’00 dalla penultima sirena. La capolista, trascinata da Colica e Barbera, riusciva a ridurre il divario e ci si presentava così all’ultimo periodo con il tabellone che segnava 60-65 , (+5 Zannella Cefalù).
In avvio dei dieci minuti finali , Pirrone ,per gli ospiti , spingeva i suoi sul + 8 . Era però l’orgoglio della Lp Piero Lepro Spadafora, sospinta dal proprio pubblico, vede nei minuti finali Simone Sofia in grande evidenza che riportava sotto i suoi -4, 69-73 a 5’50 dalla sirena . Gli ospiti accusavano il colpo , l’ottima difesa dello Spadafora e la grande intensita’ di gioco abbinata alle ottime ripartenze permetteva loro di agguantare la parità a 4’00 dal termine. Il grande volume di gioco espresso dagli Spartans veniva ripagato dal sorpasso, nel minuto successivo, +4 punteggio 77-73 con il Coach palermitano che cercava di scuotere i suoi ragazzi. Al rientro, una nuova tripla ospite riportava i suoi sul -1, ma era ancora la Lp Piero Lepro Spadafora a rispondere con l’ottimo Colica allungando nuovamente ed aggiudicandosi la vittoria con un +8, risultato finale 88-81. A margine della gara le dichiarazioni di Samuele Colica: “Sono felicissimo per la nona vittoria ottenuta e per quanto sono riuscito ad esprimere sul campo contro una squadra alla quale mi lega il ricordo dell’indimenticato De Lise. Siamo un grande gruppo dentro e fuori dal camp, diamo tutti il massimo e vogliamo proseguire in questo nostro cammino a dir poco fantastico. Abbiamo avuto la meglio su un’ottima squadra che in alcuni frangenti ci ha messo in difficoltà ma abbiamo saputo reagire di squadra portando a casa l’ ennesima vittoria, sono questi test importanti in chiave palyoff, lì sarà un campionato a parte ma certamente daremo il massimo”.

Lp Piero Lepro Spadafora – Zannella Basket Cefalù 88-81
Lp Piero Lepro Spadafora: Barbera 17, Sofia 19, Vento 8, Klevinskas 9, Colica 21, Sindoni, D’angelo, Scibilia 6, Colosi 8, Giorgianni C., Santoro. All. Maganza. Vice All. Giorgianni F.
Zannella Cefalù: Ducato 18, Morici, Pirrone 16, Terrasi M., Maniscalco, Monaco 6, Marsala 3, Cimino, Terrasi G. 34, Gallo 4.
All. Giambelluca
Arbitri: Mucella-Catania

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti