La Betaland Capo d’Orlando domina Torino e blinda la seconda salvezza consecutiva

Betaland-Torino

Partita dall’importanza capitale per entrambe le formazioni al PalaFantozzi tra Betaland e Manital. Siciliani alla ricerca di quei due punti che potrebbero rappresentare la quasi certa salvezza, partendo da +4 rispetto a Torino. Torinesi a caccia dello stesso bottino per ridurre le distanze dagli avversari di giornata, nonchè Pesaro e Bologna, dirette rivali per la permanenza nella massima serie. Buona partenza di Torino che in due occasioni si porta a +6 con possesso palla ma non riesce ad andare in fuga, chiudendo a +2. Secondo quarto con i siciliani in grande spolvero e Torino nuovamente ancorata alle azioni individuali e poco corale. Capo D’Orlando la punisce e chiude il primo tempo sul 41-34. Nel terzo quarto la Manital Torino crolla subendo in avvio tre triple di Jasaitis. Manca la determinazione ed il quarto si chiude con Torino a -19. L’ultimo quarto conferma il grande affanno di Torino, che insegue anche a -24. Alla fine chiude Capo D’Orlando 86-73 ma l’atteggiamento, ancora una volta, in casa Auxilium Cus Torino non è quello giusto. Grinta e cattiveria sono siciliani. Si salva il solo Dyson.
Manital Torino al pronti via con in campo, al PalaFantozzi di Capo D’Orlando, Dyson, Goulding, Rosselli, White e Mancinelli. Il primo attacco è siciliano ma sulla ripartenza è Dyson ad andare in lunetta, per il primo punto della sfida (0-1). Capo D’Orlando a segno, da sotto (2-1) ma tripla di Rosselli, per il 2-4. Errore di White dalla distanza e pareggio di Jasaitis (4-4). Tripla di Dyson (4-7) e possesso ancora di Torino. Jasaitis per il 6-7, ma Torino replica con Mancinelli (6-9). Tripla di Capo D’Orlando per il 9-9. Rimessa per Torino e a segno DJ White (9-11). Fallo in attacco della formazione di casa e altra opportunità per la Manital Torino. Dyson da due su assist di White (9-13).

White a canestro (Betaland-Torino)

White a canestro (Betaland-Torino)

Goulding prova la tripla ma non va, e di molto. Capo D’Orlando riduce lo svantaggio (11-13) ma nel capovolgimento è Mancinelli in lunetta (11-14). Mancano 4’29” alla fine dei primi 10 minuti. Il totem Oriakhi in lunetta, per il -2 (12-14). Torino in campo con Eyenga per Rosselli. White in lunetta pe il 2 sue 2 (12-16). Giachetti per Dyson e Goulding a canestro (12-18). Jasaitis da tre per il 15-18. Torino mette in campo Ebi e Boatright commette fallo su Goulding, che va in lunetta. Ne mette 1, per lo score portato sul 15-19. Nicevic centra da due (17-19) ed il tempo si chiude così.
Dopo la prima sirena si riparte con Miller, Giachetti, Ebi, Eyenga e Mancinelli per l’Auxilium Cus Torino. I primi due punti sono della formazione di casa, dopo un errore di Miller da tre (19-19). Mancinelli riporta avanti Torino (19-21). Tripla di Capo D’Orlando per il 22-21 e bis poco dopo di Boatright (primi due punti dell’incontro per lui) successivi ad una palla persa da Torino (24-21). Time-out chiesto da Vitucci per Torino. Dyson in campo ma Torino sbaglia ancora e Capo D’Orlando la punisce con Nicevic (26-21). Giachetti da due, fondamentale (26-23). Dyson dalla lunga distanza per il pareggio (26-26). Secondo fallo di Boatright, questa volta su Dyson. Laquintana a segno a sua volta, da tre (29-26). White ricuce (29-28). Dyson ci riprova ma non centra il bersaglio ancora dalla lunga, con un po’ di sfortuna. Torino torna in vantaggio con Eyenga ma Jasaitis riporta i suoi a +2 (32-30).  Eyenga sbaglia da tre. Fallo in attacco dei siciliani e Torino torna in possesso di palla ma non capitalizza. Nuovo centro da tre della squadra di casa (35-30). Errore di Giachetti. Mancano 2 minuti. Capo D’Orlando in bonus. Laquintana in lunetta e i padroni di casa volano a +7 (37-30). Mancinelli forza un ingresso ma non va a bersaglio e Jasaitis punisce Torino. Replica Dyson (39-32). Capo D’Orlando risale a +9. Rosselli da sotto per il 41-34 Capo D’Orlando. Mancano 6 secondi alla chiusura del primo tempo. Torino a -7 con un secondo quarto decisamente in sordina. Il migliore della Manital Dyson, con 11 punti.

Basile in difesa

Basile in difesa

Alla ripresa Torino non capitalizza due errori di Capo D’Orlando in apertura e Oriakhi centra da due (43-34). Jasaitis da tre per l’allungo dei siciliani (46-34). White in lunetta (46-36). Jasaitis ancora da tre (49-36) fa volare la Betaland. Rosselli non va da tre e Jasaitis mette la terza tripla di fila, ribadendo il male sportivo già fatto a Torino nella partita d’andata (52-36). Time-out per Torino, in grande difficoltà. Torino ricuce un po’ lo strappo (54-42). Dyson prova dalla lunga distanza ma fallisce il bersaglio. White in lunetta ma li sbaglia entrambi. Poi Bowers, da tre e con tiro aperto (57-42). Dyson questa volta in lunetta, per l’1 su 2 (57-43). Boatright in penetrazione d’attacco, con tiro supplementare (59-43). Incursione senza esito di Kloof per Torino e quarto fallo in attacco di Boatright, il quarto della partita dell’americano. Bowers a canestro con fallo subito e azione nel complesso da tre punti, per il +19 Capo D’Orlando. Diventa +20 poco dopo. Torino non c’è più (65-43). Tripla di Dyson per il 65-46. Laquintana in lunetta a 23 secondi dalla conclusione del quarto (67-46). Giachetti mette due liberi per il 67-48.
Nell’ultimo quarto Rosselli perde palla inopinatamente in avvio e Bowers infila la tripla (70-48). Ebi da due (70-50). Altra palla persa da Torino, con Giachetti. Questa volta Capo D’Orlando non ne approfitta. Eyenga di forza, per il -18. Stojanovic a canestro, con quintio fallo fischiato a Rosselli che chiude qui la sua partita. Azione che porta lo score sul 72-52. Dyson da tre (72-55). Laquintana da due sul filo dei 24 secondi (74-55). Nicevic ancora da due (76-55). Ebi replica con azione personale ma non c’è circolazione di palla per Torino (76-57). Nicevic ancora a segno (78-57). Time-out chiesto da Torino a 5’21” dal termine. Oriakhi punisce ancora Torino in transizione (80-57). Goulding prova dalla distanza ma sbaglia. Capo D’Orlando sale a +24. Dyson in lunetta, per due punti (81-59). Ancora un punto suo per Torino (81-60). Poi due di Mancinelli (81-62). Oriakhi dalla lunetta (82-62). Tripla di Mancinelli (82-65). Laquintana in doppia cifra con due tiri dalla lunetta (84-65). Kloof da due (84-67). Segna anche il ragazzo di casa per i siciliani (86-67). White in serata no sbaglia dalla lunetta, ma Giachetti riduce le distanze da tre (86-70). Mancano 22 secondi. Si chiude 86-73 con tripla finale di Torino. Da segnalare per la Betaland il primo canestro in serie A del giovane Luca Munastra. Scende il buio in casa Manital che sembra sempre più vicina al ritorno in A2.

Ilievski in azione

Ilievski in azione

Betaland Capo d’Orlando-Manital Torino 86-73
OrlandinaGalipò, Stojanovic 5, Basile, Ilievski 5, Laquintana 11, Nicevic 10, Boatright 6, Jasaitis 21, Munastra 2, Bowers 9, Oriakhi 11, Nankivil 6.
Torino
: Dyson 21, White 10, Giachetti 7, Mancinelli 14, Rosselli 5, Fantoni ne, Kloof 2, Buttiglieri ne, Eyenga 7, Goulding 3, Miller, Ebi 4; All. Vitucci
The following two tabs change content below.
Francesco Straface

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva