KickBoxing, quattro medaglie per l’Asd Contact nella fase regionale a Catania

KickboxingSimone Licciardello con il maestro Angelo Cirilla

I piccoli campioni dell’Asd Contact del maestro Angelo Cirilla si sono messi in evidenza al PalaCatania, che ospitava la fase regionale, per la qualificazione al “Trofeo Coni” di KickBoxing che si svolgerà in autunno in Toscana.

Kickboxing

Tutta la squadra dell’Asd Contact dopo le premiazioni

La competizione si è svolta su tre prove a punti: un percorso composto da dieci stazioni, (in due sono stati effettuati esercizi tecnici, nelle altre sono stati svolti movimenti pre-acrobatici ed esercizi di coordinazione generale), una prova al sacco in cui si sono cimentati con una serie interminabile di tecniche con lo stile del Three Point e un combattimento Three Point in un’unica ripresa dalla durata di due minuti.

Dopo un’estenuante ma comunque entusiasmante competizione nella categoria femminile +42 Kg Sara Granà ha ottenuto un secondo posto, mentre la compagna di squadra Lucrezia Librizzi ha chiuso al terzo. Si è svolto anche il “Katane KickBoxing”, torneo regionale a cui hanno partecipato due figther dell’Asd Contact. Nella Kick Light categoria femminile Young Cadets -45 chilogrammi la vittoria è andata a Sara Granà, nella Kick Light categoria maschile Senior -90 chilogrammi ha trionfato invece Simone Licciardello.

Kickboxing

Sara Granà premiata per il successo nel Kick Light

Si è svolto infine un mini torneo sperimentale regionale per i più piccoli aventi età tra i 6 e i 9 anni, il “Katane KickBoxing Games”, che hanno affrontato con tenacia e il massimo impegno un percorso in cui dovevano svolgere azioni obbligatorie e piccoli schemi tecnici fatti di calci e pugni, per poi passare alla sezione del Demo Fighting in cui hanno simulato un combattimento senza mai sfiorarsi. Sono stati tutti premiati con una medaglia ricordo con la speranza di vederli in futuro calcare la scena agonista in questo sport dalla filosofia “O si vince o si impara”. Per la Ssd Wellnext di Sant’Agata di Militello hanno partecipato Jacopo Zingales e Ilenia Granà.

Autori

+ posts

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma