Alla Juvara celebrati i quarant’anni della Pallavolo Messina

Foto ricordo per i quarantanni della Pallavolo Messina

L’evento in onore del quarantesimo “compleanno” della Pallavolo Messina, fortemente voluto dalla società peloritana, ha visto una grande e convinta partecipazione sul campo del PalaJuvara, dove si sono riuniti atleti, tecnici e dirigenti che hanno scritto la storia di questi primi quattro decenni a tinte giallorosse.

Pallavolo Messina 40 anniSotto lo sguardo attento e vigile del direttore generale Roberto Bombara, saggio organizzatore della serata, il presidente Giorgio Muscolino ha inaugurato la serata, raccontando l’inizio di questa storia. Era il 28 maggio 1974 quando otto appassionati siglarono, dinanzi al notaio Francesco Vita, la nascita Pallavolo Messina: Carmelo Russello, Enrico Torri, Gaetano Tortorella, Edoardo Nastro, Ernesto Fazzari, Onofrio Muscolino, Luigi Guerrera e Giuseppe Giglio. Con particolare affetto, sono stati ricordati tre dei soci fondatori, non più presenti, ma vivi nel ricordo degli amici: Carmelo Russello – presente il figlio Pierdomenico, oggi dirigente del club -, Edoardo Nastro – presente il figlio Riccardo, che insieme al fratello Mario ha giocato nel team peloritano – ed Ernesto Fazzari.

Pietre miliari della Pallavolo Messina sono senza dubbio i presidenti e gli allenatori che si sono succeduti in questi quattro decenni. Dalla presidenza di Franco Invernizzi a quella attuale targata Muscolino, passando da Inferrera, Quartana, Nastro,Versaci, Russello, Palmeri, Zaccone, Guerrera – ben 18 anni di presidenza per lui – e Nicosia. Un ringraziamento va poi a tutti gli allenatori da Enrico Torri a Flavio Ferrara, passando da Mannino, Miceli, Serpella, Simov, Cuco, Spoto, Natale Rigano, Calapai, Granei, Anastasi, Maccota, Venuto, Caristi e Giampietro Rigano.

Presenti anche le istituzioni sportive invitate a partecipare, un attestato di stima nei confronti di una società longeva e sempre presente nello scenario sportivo provinciale: Aldo Violato, delegato provinciale del Coni di Messina, e Alessandro Zurro, consigliere regionale Fipav. Unico neo in una serata di festa e ricordo, l’assenza del Comune di Messina e del sindaco Renato Accorinti – avente delega allo sport – , la cui presenza in un momento così importante per la storia del club giallorosso avrebbe avuto un grande significato, anche in vista delle imminenti scelte per il futuro della società.

Enrico Torri, primo storico allenatore della Pallavolo Messina e socio fondatore, vero artefice dello sviluppo del volley nella nostra città, ha ricordato i primi anni di attività e quei ragazzi che tante soddisfazioni hanno dato a lui, alla società e agli appassionati. Formazioni la cui principale caratteristica era la messinesità ed il grande senso di appartenenza alla società manifestata costantemente da quegli atleti.

Franco De Francesco, primo capitano della Pallavolo Messina, che fece da cerniera tra la vecchia squadra dei Vigili del Fuoco e la nascitura squadra, ha ricordato le dure trasferte del tempo e come si giocasse solo ed esclusivamente per la maglia e per la città.

Pallavolo Messina 40 anni (02)Infine Gigi Guerrera, presidente decano del club giallorosso e vero filo conduttore di questa lunga storia, memoria vivente  che con grande emozione ha ringraziato tutti per essere accorsi: «In questa occasione di festa, non posso non pensare alla lunga strada fatta dal sodalizio dello Stretto: alle gioie, fortunatamente tante, ed alle delusioni, poche, di questa stupenda avventura, fatta di passione e sacrifici. Spero che questo momento di aggregazione sia il primo passo per stare vicini a questo patrimonio della città, affinché possa sempre più crescere e regalare nuovi successi e soddisfazioni a tutti noi».

Tra i tanti intervenuti alla serata i tecnici Torri, Mannino, Natale Rigano, Anastasi e Venuto. Gli atleti Dino Bramanti, Pino Carini, Nino Cavallo, Franco e Carmelo De Francesco, Nino Geraci, Pino Grosso, Santino Inferrera, Riccardo Nastro, Giovanni Turbiglio, Pippo Famà (attuale dirigente della Pallavolo Messina), Gianfranco Bignoli, Pietro Villari, Claudio Mantarro, Nicola Cavallaro, Marco Trifiletti e Luigi Famà; presenti l’ex preparatore atletico Aldo Magazzù, l’ex responsabile del settore giovanile Agatino Battaglia, Piero Chillè, da sempre vicino alla Pallavolo Messina, e l’ex allenatore del settore giovanile Attilio Pantò.

Al PalaJuvara, casa storica della Pallavolo Messina, non c’era solo un pezzo di passato e tutti i ricordi ad esso legati, ma anche una importante fetta del presente della società: sul parquet, infatti, anche gli atleti delle categorie B1, serie C e del settore giovanile, insieme all’attuale dirigenza. Passato, presente e futuro: tutti insieme con la consapevolezza di far parte di una grande storia, con la speranza che il futuro della Pallavolo Messina riservi sempre maggiori soddisfazioni e continui ad essere un valore aggiunto per lo sport e per la città.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com