Juninho: “A Villafranca un grande gruppo. Preparati ad affrontare ogni partita”

Beach SoccerJuninho Alagoano

E’ l’elemento di maggiore esperienza in gruppo e su di lui l’allenatore Fabrizio Belluso punta davvero ad occhi chiusi. Tecnica e mentalità vincente. L’esterno brasiliano Juninho Alagoano aveva già giocato in Italia con le maglie di Lignano Sabbiadoro, Cervia, Terracina e Catania e conosce la Serie A come pochi. A Villafranca –con lui c’è anche il connazionale Anderson – si respira aria di Sudamerica.

Beach Soccer

Juninho calcia il pallone

L’obiettivo è ripetersi nella prossima tappa di Terracina che vedrà i tirrenici impegnati da venerdì a domenica contro Napoli, Canalicchio e Catanese. Intanto il bottino pieno colto a Viareggio lo lascia soddisfatto: “Abbiamo raccolto nove punti in tre partite ed era quello che volevamo. La tappa di Viareggio è stata dunque molto positiva. Stiamo però crescendo ancora durante gli allenamenti e sono certo che faremo bene anche a Terracina”.

“Abbiamo creato un grande gruppo – prosegue Juninho – tra i ragazzi siciliani, il friulano Ietri, noi brasiliani e gli svizzeri: il Villafranca è diventato una famiglia. Adesso il campionato entra nel vivo e le gare saranno più difficili. Dobbiamo mantenere la posizione di classifica, siamo preparati e pronti ad affrontare tutte le avversarie”.

Beach Soccer

Juninho in campo, al suo fianco Campanella

Tre gol in Coppa Italia, altrettanti sin qui in campionato. Juninho alza adesso l’asticella, consapevole di poter aiutare la squadra: “Sono sicuro di poter segnare qualche gol in più, reti che servirebbero alla squadra anche perché a Terracina ci mancherà Ott. L’importante sarà comunque vincere le partite, anche se dovessimo riuscirci con un gol del portiere”.

Commenta su Facebook

commenti