Intenso lavoro per il Messina di Infantino. Fermi ai box Sarcone, Rabbeni e Mbaye

CocimanoCocimano gestisce un possesso (foto Nino La Macchia)

Doppia seduta di allenamenti al “Franco Scoglio” per l’ACR Messina. Lo staff tecnico guidato da Pietro Infantino in mattinata ha fatto svolgere dei test sulla forza, mentre nel pomeriggio il lavoro è stato concentrato sull’aspetto tattico, con una partitella a ranghi misti.

Davide Sarcone

Esordio sfortunato per Davide Sarcone (foto Nino La Macchia)

Non si è allenato Davide Sarcone, che nel match di domenica scorsa contro l’Igea Virtus ha rimediato un trauma distorsivo alla caviglia sinistra e nei prossimi giorni, dopo la riduzione dell’ematoma, sarà sottoposto ad un secondo esame strumentale. Sembra certa la sua defezione nella prossima sfida con il Marsala neopromosso, che si è presentato nella nuova categoria con la sconfitta esterna con il Rotonda e il successo casalingo con il Roccella, che aveva battuto nettamente la Turris all’esordio.

Fermo anche Luciano Rabbeni, a causa di un problema muscolare dovuto ad un affaticamento. A riposo infine Siny M’Baye Ba, che ha effettuato delle terapie di recupero. Giovedì in programma un’altra doppia seduta.

Luciano Rabbeni

L’esterno offensivo Luciano Rabbeni è fermo a scopo precauzionale (foto Nino La Macchia)

Martedì invece, alla ripresa degli allenamenti, la squadra, alla presenza del presidente Pietro Sciotto, ha analizzato la sconfitta di domenica scorsa contro l’Igea Virtus. Quindi in campo sono stati effettuati i test atletici di Gacon per valutare la potenza aerobica e la preparazione fisica di un gruppo che negli ultimi quindici giorni ha accolto una decina di nuovi calciatori. L’obiettivo è quello di portare tutta la rosa allo stesso livello, programmando un lavoro personalizzato per ciascun calciatore.

Commenta su Facebook

commenti