Infantino avverte il Bari: “Non bastano i nomi, conta la compattezza”

Pietro InfantinoPietro Infantino spera di replicare l'esordio vittorioso in Coppa

«Un avvio affascinante e molto stimolante». Nel pomeriggio di mercoledì, al termine della seconda seduta di allenamento programmata, l’allenatore giallorosso Pietro Infantino ha commentato così il sorteggio del calendario del girone I di Serie D che ha messo di fronte l’ACR Messina al Bari.

Pietro Infantino

Il tecnico giallorosso Pietro Infantino nel corso del riscaldamento (foto Nino La Macchia)

«Al di là dell’avversario iniziale, però – ha detto il mister al sito ufficiale – dobbiamo pensare a noi stessi continuando a lavorare per creare un gruppo coeso, forte tecnicamente e umanamente. In queste categorie ci vuole la qualità ma la componente gruppo è essenziale Vince la squadra più compatta, non bastano i nomi. Il Bari, che incontreremo alla prima giornata, sta prendendo giocatori importanti ma, in questo momento, tutte le avversarie sono difficili».

Non solo Bari, l’allenatore giallorosso guarda anche agli impegni successivi. «Alla terza incontreremo il Marsala e poi c’è la Turris, che affronteremo alla sesta giornata. Sono due delle società che si sono mosse meglio. È una partenza impegnativa ma tutto il campionato lo sarà, non ci saranno partite facili, tutte le avversarie hanno un obiettivo da centrare e daranno filo da torcere».

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com