Inaugurata la mostra “60 anni di stelle tra Messina e Taormina – Omaggio a Michelangelo Vizzini”

E’ stata inaugurata al Monte di Pietà la mostra fotografica dal titolo: “60 anni di stelle tra Messina e Taormina – Omaggio a Michelangelo Vizzini”. L’evento rientra nel cartellone della Rassegna Cinematografica della prima edizione di Art ME che nei prossimi giorni sarà presente anche nell’area pedonale Cairoli e al terminal croceristico. All’inaugurazione ci sono stati anche dei momenti di intrattenimento musicale a cura di Leo Lippolis e Nat Minutoli (sax), con la partecipazione di Kate Charlotte Speranza.

Gaetano Majolino, Filippo Romano e Valeria Leone

Gaetano Majolino, Filippo Romano e Valeria Leone

Durante la conferenza stampa, svoltasi presso la sala Boris Giuliano di palazzo dei Leoni, Gaetano Majolino ha voluto sottolineare: “Un dono alla città per ricordare, ma anche per affermare la vitalità di una realtà consapevole, capace di guardare avanti”. Il presidente di Messina Tourism Bureau ha ricordato che la manifestazione, che prevede anche sei proiezione di film, serate di varietà con la direzione artistica di Antonio Vadalà, nasce dallo “sforzo corale” dei soci del consorzio (Provincia di Messina, Università e Taormina Arte) e da una serie di enti e associazioni come l’Autorità portuale, il Cas, la Camera di commercio, la quarta Circoscrizione e il Cral dei dipendenti di palazzo dei Leoni, senza dimenticare l’impegno di alcuni imprenditori. Majolino ha poi messo in luce la necessità di proporre eventi culturali non gratuiti, come del resto ha rimarcato anche il commissario straordinario Filippo Romano: “Il gratis non deve più esistere. Non certo per lucrare ma per coprire le spese. Noi cerchiamo di fare le cose a costo zero. In economia, per esempio, abbiamo acquistato le piattaforme modulari che verranno utilizzate nel corso di Art ME e che potranno essere impegnate in futuro per sfilate di moda e altri eventi. Sono queste le spese intelligenti ai tempi della spending review”. Il commissario non ha dimenticato i volontari che “non solo non percepiscono compenso ma regalano il loro tempo”. Sempre durante la conferenza stampa è interveuta il direttore di Mtb, Valeria Leone: “E’ un modo per restituire a Messina la paternità della Rassegna Cinematografica. Il materiale utilizzato per la mostra è un omaggio di Tao Arte ed è stato integrato dalla famiglia Vizzini e da Massimiliano Cavaleri. Tra i film che proietteremo c’è Fuoco Verde il primo in assoluto nella storia della Rassegna”.

Francesco De Francesco e Andrea Vizzini

Francesco De Francesco e Andrea Vizzini

Francesco De Francesco, commissario dell’ente camerale peloritano, ha voluto aggiungere: “Pur in difficoltà, avendo apprezzato la valenza del progetto, la Camera di commercio non poteva tirarsi indietro. Perché è qui che le eccellenze del territorio devono trovare una sponda. Oggi viviamo una situazione anomala, con l’ente che rischia addirittura la soppressione, ma nel nostro piccolo abbiamo dato un segnale in termini di servizi”. A prendere la parola è stato anche Andrea Vizzini (figlio di Michelangelo): “Abbiamo accolto con l’entusiasmo l’iniziativa che è un omaggio al lavoro di nostro padre. Lui è stato sempre presente alla rassegna, si dalla prima edizione, anche quando è diventata TaorminaFilmFest. Anche quando dalla fotografia analogica si è passati a quella digitale. Il nostro entusiasmo è lo stesso dei giovani che organizzano Art ME, con l’augurio che possano esserci altre iniziative simili”.

 

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com