Il Volley Letojanni ingaggia Gianluca Schipilliti e il 2004 Cristian Ferrarini

Gianluca SchipillitiIl centrale Gianluca Schipilliti (Volley Letojanni)

Il campionato di serie B per l’Asd Volley Letojanni inizierà, come è stato già comunicato, il 6 febbraio prossimo. Quando sul parquet del Pala “Letterio Barca”, alle ore 18, arriverà la Tonno Callipo Vibo Valentia. Una partita valevole per la terza giornata del torneo, visto che le prime due gare non si sono giocate per l’emergenza Covid-19 che ha colpito anche diversi atleti letojannesi, i quali dovranno recuperare per l’appunto i match contro Papiro Fimefreddo e Roomy Catania.

Giampietro Rigano

Il tecnico Giampietro Rigano

Società che hanno accettato di posticipare i primi due incontri su richiesta della dirigenza letojannese e che disputeranno le partite rinviate in due diverse date: la prima contro la Roomy Catania, il 9 febbraio, alle ore 19, fuori dalle mura amiche; la seconda contro il Papiro Fiumefreddo, il 24 febbraio, alle ore 20:30, in casa. Due gare fondamentali che serviranno a comprendere lo stato di forma in cui versa il gruppo squadra.

E proprio per questo motivo, la società jonica, in queste ultime settimane si è tuffata a capofitto sul mercato per sostituire i cinque giocatori partenti, ovvero le bande, Walter Bonsignore e Giuseppe Mastronardo, il palleggiatore Maurizio Schifilliti, e i centrali Michele Mastronardo e Giacomo Pino, con altrettanti nuovi innesti.

Mazza e Schipilliti del Letojanni a muro

Mazza e Schipilliti del Letojanni a muro

Tutto per ridisegnare la rosa a disposizione del tecnico Gianpietro Rigano, necessaria, come già detto, per raggiungere gli obiettivi stagionali. Alla corte del coach santateresino sono arrivati ormai da un mese il P2 e P4, Carmelo Mazza, la banda Giuseppe De Francesco, i palleggiatori Nicola Nicosia e Davide Sabella, e per completare il roster il giovane Cristian Ferrarini, classe 2004, uno dei migliori talenti messinesi di proprietà dell’Atlon Pace del Mela, che la società jonica ha ringraziato per aver consentito al ragazzo di poter vivere questa nuova avventura.

Infine, come ultimo tassello e ciliegina sulla torta, ecco il centrale Gianluca Schipilliti, che ritorna in terra sicula dopo tre anni trascorsi a Palmi e a Leverano, prima di essere stato per ben quattro stagioni uno dei protagonisti assoluti (del volley letojannese) della promozione dalla C alla B2, dalla B2 alla B, e degli indimenticabili spareggi per la A2, nella stagione 2016/2017, oltre ovviamente ad aver ottenuto un terzo posto nel torneo successivo. Un ritorno di fiamma, dunque. Fortemente voluto da entrambe le parti che si sono incontrate più volte per chiudere l’affare, concluso nei giorni scorsi.

Gianluca Schipilliti

Gianluca Schipilliti in azione

“Ho deciso di sposare il progetto del Volley Letojanni perché è una società che conosco e con la quale ho giocato per ben quattro campionati, togliendomi tante soddisfazioni – ha dichiarato a caldo l’atleta –. Cercherò di dare una mano d’aiuto alla squadra, facendo il massimo, nonostante i miei impegni lavorativi. Sono felice di ritornare in questa cittadina in riva allo Jonio, dove ritroverò molti miei ex compagni e amici, cercando di instaurare buoni rapporti anche con i ragazzi che non conosco personalmente ma rispetto in tutti sensi. Il campionato – ha continuato Schipilliti – è un’incognita a causa della pandemia ma cercheremo di centrare lo stesso gli obiettivi preposti dalla dirigenza”.

Entusiasta del ritorno del centrale, il ds Salvatore Soraci, che ha fatto sapere che “certi amori non finiscono, ma fanno giri immensi e poi ritornano. Era infatti necessario avere in rosa un altro centrale, visto che nel roster ne erano rimasti solo due”. Un giocatore, quello calabrese, che servirà a dare ancora di più la carica al gruppo squadra.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva