Il sindaco De Luca: “Entro il 20 agosto i lavori allo stadio saranno completati”

Cateno De LucaIl sindaco Cateno De Luca allo stadio "Franco Scoglio"

Nel corso della sua tradizionale diretta mattutina su Facebook, il sindaco Cateno De Luca si è soffermato sull’individuazione delle risorse per finanziare le 966 istanze ammesse per il progetto “Estate addosso”, rivolgendo una particolare attenzione alla vicenda stadio. Come emerso nelle ultime ore l’Acr Messina ha indicato il “Razza” di Vibo Valentia come impianto di riserva per l’iscrizione al prossimo campionato di Serie C, tenuto conto dei lavori in corso presso la struttura di San Filippo.

Franco Scoglio

Una panoramica del “Franco Scoglio” dalla Tribuna A (foto Matteo Arrigo)

Il primo cittadino fa il punto: “Devo ringraziare sua eccellenza il prefetto di Messina che martedì è intervenuto autorevolmente per sbloccare la vicenda stadio. Stiamo facendo dei lavori importanti al “Franco Scoglio”, per i quali se ne andranno circa 500.000 euro per dare una buona sistemata ora che possiamo farli. I lavori sono in corso, ma per potere iscrivere l’Acr Messina al campionato serviva la disponibilità di un campo. Così l’assessore Francesco Gallo è stato ieri a Vibo insieme al presidente Pietro Sciotto per ottenere la disponibilità, nel caso in cui questi lavori non siano completati, di utilizzare per qualche partita quel campo”. 

Sui tempi De Luca si sbilancia, dando una data precisa: “Ovviamente si tratta di una disponibilità formale, noi stiamo correndo nei lavori e riteniamo che per il 20 agosto saranno completati. La prossima settimana effettueremo un sopralluogo per capire come stanno andando. Cerchiamo di dare una risposta concreta, mai data prima, per quanto riguarda il calcio e la nostra struttura principale. Sono lavori mai effettuati per i quali abbiamo trovato le risorse, dato che lo stadio in questa fase rimane in gestione al Comune di Messina”. In realtà Palazzo Zanca in prima battuta aveva indicato la data del 10 agosto, convocando già per il 12 la Commissione di Vigilanza. Ora sarebbe emersa le necessità di un posticipo, che porterà probabilmente il club a rivedere i piani relativi all’esordio in Coppa Italia, fissato per il 14 agosto.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva