Il Sant’Agata non trova la via del gol: 0-0 contro il Cus Palermo

Cus Palermo- Sant'Agata

Un Sant’Agata poco incisivo in zona gol deve accontentarsi del pari (0-0) sul campo del Cus Palermo. Un risultato che consente comunque alla squadra di Antonio Venuto di restare imbattuta, ma che lascia qualche recriminazione specie per le occasioni create nel finale di gara.

Giorgio Cicirello del Città Sant’Agata

Dopo la classica fase di studio che ha prodotto due tiri di Cicirello e Khoris, che comunque non creano alcun problema a Versaci, il primo pericolo il Sant’Agata lo crea al 13′ quando Khoris raccoglie una punizione di Giannattasio e da posizione defilata lascia partire un tiro cross respinto a qualche metro dalla linea di porta. La replica locale non tarda ad arrivare. Corre il 15′ quando Calderone si infila tra i due centrali biancoazzurri e devia sul fondo un suggerimento di Riccobono. Due minuti dopo i palermitani tornano ad insidiare la porta di Ingrassia, che risponde con un grande intervento alla conclusione di Gaglio. Scampato il pericolo il Sant’Agata si scuote ed al 24′ torna a farsi pericoloso con una rapida ripartenza, ma Khoris non trova Biondo che si era liberato in area. L’ultimo squillo della prima frazione è di marca biancoazzurra con Costa che, su punizione, impegna severamente Versaci. Nella ripresa la squadra di Venuto torna in campo ancora più determinata, ma nonostante l’inserimento di Genovese al posto di Khoris, non riesce a pungere, anzi sono i padroni di casa a rendersi pericolosissimi con un colpo di testa di Cina, sventato da un prodigio di Ingrassia. Con il passare dei minuti, i biancoazzurri chiudono il CUS nella propria metà campo, ma non riescono a produrre pericoli alla porta di Versaci. Si arriva quindi ai minuti di recupero. Al 92′ Genovese supera il diretto avversario penetra in area e serve Biondo che tutto solo, in maniera incredibile, non riesce ad appoggiare il pallone in porta. Un minuto dopo Cicirello, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, sale più in alto di tutti, ma il suo colpo di testa, con Versaci battuto, viene respinto dal palo e la successiva battuta di Scolaro subentrato all’infortunato Costa non trova la porta.

CUS PALERMO-CITTA’ DI SANT’AGATA 0-0
CUS Palermo: Versaci, Cina, Rizzo, Manfrè, Scrozzo S., Gaglio, Mandalà (90′ Lo Cacciato), Bognanni, Calderone (85′ Mule), Riccobono (90’+3 La Corte), Scrozzo A. All. Aronica
Città di Sant’Agata: Ingrassia, Scaffidi, Zingales, Giannattasio, Bontempo, Tricamo, Costa (75′ Scolaro), Saverino (70′ Conti), Khoris (50′ Genovese), Cicirello, Biondo. All. Venuto
Arbitro: Liberio Fundarotto di Trapani. Assistenti: Vincenzo Modica di Trapani e Antonio Barone di Marsala
Note – Ammoniti: Rizzo (C), Scrozzo S. (C), Taglio (C), Scaffidi (S), Giannattasio (S), Khoris (S). Allontanati dalla panchina i due tecnici Aronica e Venuto e il dirigente del Sant’Agata Sidoti.

Commenta su Facebook

commenti