Il Sant’Agata ingaggia Empunda e Nasini. Vanzetto: “Emozionati per l’esordio”

Sant'AgataIl tecnico del Sant'Agata Leonardo Vanzetto

Due nuovi innesti per il Sant’Agata alla vigilia dell’esordio sul campo della Sancataldese. Il club ha tesserato infatti il difensore francese Paul Empunda Ndjoku, classe 2002, che ha esordito nella formazione B dell’Amiens e trova in organico il connazionale Démoléon. Ingaggiato anche l’attaccante Nicholas Nasini, ’99 che aveva iniziato la stagione proprio con la Sancataldese, con cui aveva esordito in Coppa Italia.

Sant'Agata

Per Nicholas Nasini esperienza gallese nel Bangor City

Originario del centro piemontese di Verbania, è cresciuto nei vivai di Bari e Pisa e in D ha collezionato una decina di presenze nel Santarcangelo, mentre l’anno scorso era nella rosa del Monterosi in Lega Pro. In carriera anche un’esperienza in Galles, nel Bangor City. Il direttore sportivo Ettore Meli ha formalizzato anche un movimento in uscita, con l’attaccante Antonio Miceli, 2004 ex Priolo, che è stato ceduto in prestito ai calabresi del Soriano, per accumulare esperienza in Eccellenza.

Nel frattempo il tecnico Leonardo Vanzetto ha presentato l’esordio in campionato, ricco di insidie: “Abbiamo lavorato tanto, sarà una verifica. L’abbiamo preparata nei dettagli, ma sarà il campo a dare il giudizio finale. Non sappiamo bene cosa ci aspetta, da tanto tempo non giochiamo una partita ufficiale. C’è emozione e adrenalina”.

Sant'Agata

L’under Marco Scolaro, scuola Reggina, tra gli ultimi arrivi (foto Andrea Rosito)

Dopo la vittoria in Coppa Italia a Vibo, il primo match che mette in palio punti salvezza: “Sarà una partita maschia, loro hanno elementi importanti. È un derby siciliano, si prepara da solo. San Cataldo è un campo piccolo: l’intensità, le seconde palle e l’essere sul pezzo saranno determinanti”.

Il torneo sembra spaccato a metà con big come Catania, Trapani e Lamezia sulla carta in pole position: “Ci sono avversarie di spessore, le conosceremo in corso d’opera. Per una squadra giovane conterà anche l’aspetto mentale e psicologico. Gli episodi possono sempre cambiare il volto di una partita. Il 3-4-3? Sarà condizionato da chi detterà i tempi della gara. Abbiamo voluto giocatori con determinate caratteristiche”.

Sant'Agata

L’esultanza del Sant’Agata a Vibo (foto Andrea Rosito)

Questo il riepilogo del mercato estivo del Città di Sant’Agata.
Arrivi – Flavio CURTOSI (p, 2004; Vibonese), Vincenzo QUARTARONE (p, 2003; Messina, prestito), Francesco CASELLA (d, 2000; Casale), Louis DÉMOLÉON (d, 1997; Molfetta), Gledjan DULI (d, 2003; Cosenza), Paul EMPUNDA Ndjoku (d, 2002; Amiens), Gianluca NAPOLI (d, 2002; Cittanova); Domenico D’ALEO (c, 2001; Budoni), Gaspar MONTEIRO RIBEIRO (c, 1998; Montemiletto), Simone MORLEO (c, 2002; Brindisi), Giovanni RASPAOLO (c, 2004; Catanzaro, prestito), Marco SCOLARO (c, 2003; Reggina), Francesco BONFIGLIO (a, 1997, Trapani), Giuseppe CARRÀ (a, 2002; Atalanta, prestito), Giuseppe CATALANO (a, 2005; Palermo), Alessandro MAESANO (a, 2003; Crotone, prestito), Nicholas NASINI (a, 1999; Sancataldese), Vincenzo ROMANO (a, 2004; Crotone), Vincenzo VITALE (a, 2000; Trapani).

Sant'Agata

Antonio Miceli ceduto in prestito al Soriano, in Eccellenza calabrese

Partenze – Klavs BETHERS (p, 2003; Piacenza), Joaquin FERNANDEZ (p, 2003; svincolato), Lorenzo PIAZZOLLA (p, 2004; Pro Donero), Simone BRUGALETTA (d, 1994; Acireale), Marco CAPONE (d, 1999; Paganese); Davide CARACÒ (d, 2003; RoccAcquedolcese), Simone SANNIA (d, 2001; svincolato), Vittorio BONGIOVANNI (c, 2002; svincolato), Paolo BRUGNANO (c, 2001; Paganese), Giuseppe CERVILLERA (c, 2002; Paternò), Daniele CIPOLLA (c, 1998; Acireale), Vittorio FAVO (c, 1996; Vastese), Giulio FRISENNA (c, 2002; Catania), Marco IANIA (c, 2001; svincolato), Luciano MAZZONE (c, 2001; Locri), Gaspare MICELI (c, 2002; svincolato), Domenico NEMIA (c, 2002; Reggina, fine prestito), Fabio ALAGNA (a, 2000; Montevarchi), Giovambattista CATALANO (a, 1994; svincolato), Alberto CRISTIANO (a, 2002; Catanzaro, fine prestito), Antonio MICELI (a, 2004; Soriano, prestito), Elisè OKITO Lundula (a, 2002; Lija Athletic FC).

Autori

+ posts

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma