Il Messina Volley si impone per 3-0 sulla Messana Tremonti

Messina VolleyIl Messina Volley festeggia dopo la vittoria

Al “PalaJuvara”, il Messina Volley conquista tre punti battendo 3-0 (19-25; 12-25; 13-25) le padrone di casa della Messana Tremonti. Fra le giallo-blu si segnala il rientro della centrale Adriana Mento e della schiacciatrice Giovanna Biancuzzo, assenti per infortunio la scorsa settimana.

Messina Volley

Un time-out del Messina Volley

Ad un primo set più equilibrato, seguono due parziali appannaggio delle ospiti. Il collettivo rappresenta l’arma in più di un giovane Messina Volley che, partita dopo partita, sta perfezionando l’intesa in campo, con Giorgia Bonfiglio brava a comandare la difesa e Michela Laganà abile ad innescare le bande. Primo set che inizia punto a punto fino al +2 (5-7) siglato da capitan Gloria Scimone. Si viaggia con un elastico di uno-due punti sempre a favore degli ospiti con l’ace della Biancuzzo ad allungare a +4 (11-15).

Le ragazze di mister Alessandro Brigandì hanno la reazione giusta e creano quel break necessario che gli consente di riportarsi a -1 (14-15) grazie ai due punti di Gambadoro. Scimone e Adriana Mento non ci stanno e riportano le giallo-blu a +4 (14-18) con coach Brigandì a chiamare il time-out. La pausa fa bene alle locali che si portano a -1 (18-19) grazie a Barbera. E’ adesso mister Danilo Cacopardo a chiamare la pausa ed al rientro Giulia Mondello e Francesca Cannizzaro riportano a +2 (19-21) le ospiti con in mezzo il punto di Raymo. L’ace di Mento crea il +4 (19-23) con il secondo time-out per Brigandì. Al rientro la pipe di Mondello e un altro ace di Mento chiudono il parziale a favore del Messina Volley (19-25).

Messina Volley

mister Danilo Cacopardo

Nel secondo il Messina Volley parte a testa bassa con un +3 (1-4) firmato da Biancuzzo e da tre punti della Scimone. Raymo accorcia, ma i due punti di Mondello, il pallonetto di Laganà e ancora Scimone danno il +6 (2-8) alle giallo-blu. Brigandì chiama il time-out ed al rientro si arriva al +8 (2-10) grazia all’ace di Biancuzzo. La solita Gambadoro e il muro di De Francesco accorciano a -7 (4-11) per le padrone di casa, ma Mondello e Cannizzaro allungano a +10 (4-14). Il muro di capitan Giovenco accorcia, ma un doppio punto di Cannizzaro, uno della Scimone e una pipe e un pallonetto di Mondello riportano il gap a +10 (9-19). Si assiste ad un ulteriore break delle ospiti scandito da Scimone e dall’ace di Biancuzzo che porta il risultato sul 24-9 per il Messina Volley.

Raymo e compagne riescono ad annullare ben tre set point, con il Messina Volley che chiude a proprio vantaggio il parziale per 25-12. Il terzo si apre con il punto della Biancuzzo e ben cinque punti di Cannizzaro che danno il +4 (3-7) alle ospiti. La pipe di Mondello porta a 5 i punti di vantaggio del Messina Volley (3-8) con la Messana Tremonti a cercare una reazione, con De Francesco e Barbera, subito contenuta dalla ospiti, che creano un altro break con Mento, Mondello e Laganà (+7; 6-13). Mister Brigandì chiama il time-out, ma al rientro le ospiti allungano ulteriormente (+10; 6-16) con l’ace di Laganà e il punto di Mondello. Gambadoro accorcia (-8; 8-16), ma il Messina Volley produce un altro break portandosi a +14 (9-23) con Cannizzaro.

Le atlete del Messana Tremonti durante una pausa di gioco

L’ace di Gambadoro trova il -12 (11-23) e successivamente il Messina Volley realizza il punto del 24-11. Le padrone di casa riescono ad annullare due match point ed il parziale si chiude con il risultato di 25-13. Prossimo turno impegnativo per il Messina Volley che, al “PalaRescifina”, ospiterà la capolista Teams Volley Catania, mentre la Messana Tremonti farà visita al Mondo Giovane. A fine gara il tecnico del Messina Volley ha così commentato l’incontro: “Abbiamo giocato una buona partita, probabilmente la migliore dall’inizio del campionato. Secondo me questa partita deve continuare il trend della seconda partita. A Milazzo abbiamo avuto un buon approccio sui fondamentali, soprattutto sulla battuta cosa non facilissima fuori casa. Non abbiamo avuto un buon approccio invece nel terzo set dell’ultima partita in casa, visto anche l’infortunio di due ragazze che dovevano partire nel sestetto iniziale. Questo ha creato un po’ di confusione mentale, piuttosto che tecnica. Questa è una cosa su cui dobbiamo lavorare. Anche in questa gara abbiamo avuto un approccio al primo set troppo timido, invece, come spesso succede a noi, quando abbiamo un buon rendimento nei fondamentali di battuta abbiamo sviluppato il nostro gioco in modo corretto. Abbiamo fatto in linea di massima ciò che prepariamo in allenamento per la nostra costruzione di giuoco. Da qui si può ripartire per migliorarsi e cercare di alzare il livello tattico della squadra che ancora molto elementare, come è giusto che sia”.

Messana Tremonti – Messina Volley 0-3 (19-25; 12-25; 13-25)
Messana Tremonti: Raymo 4, Dilati 1, Orlando, Giovenco (Cap.) 2, Gambadoro 8, Russo, Durante, Camarda 3, Finanze, De Francesco 2, Barbera 2, Rando (Lib.). All. Brigandì.
Messina Volley: Marra, Mento 4, Mondello 14, Laganà 4, Sorbara, Cannizzaro 12, Biancuzzo G. 7, Scimone (Cap.) 11, Spadaro, Bonfiglio (Lib. 1), Biancuzzo Y. (Lib.2). All. Cacopardo, 2° All. Donato.
Arbitri: Guarnaccia (Paternò) e Squillaci (Campo Rotondo Etneo).
The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti