Il Messina Rugby sconfitto da Frascati. Il pensiero è rivolto a Saverio Plasmati

Messina RugbyLa commozione del Messina Rugby per Saverio Plasmati

Il Messina Rugby 2016 cade in casa al campo Arturo Sciavicco di Sperone contro Frascati col punteggio di 24-59 nell’incontro valido per la sesta giornata del campionato di serie B. La partita è cominciata con il saluto dedicato a Saverio Plasmati e la consegna alla famiglia della maglia numero 1 da parte del presidente dell’Old Rugby Messina Danilo Grillo. Il tutto sotto un cielo carico di nubi e angoscia, tra pioggia e lacrime, perché come diceva Il Piccolo Principe: “Non sappiamo dove vanno le persone quando scompaiono, ma sappiamo dove restano”.

Saverio Plasmati

L’abbraccio ai familiari di Saverio Plasmati

Tornando al dato tecnico, il match tra Messina-Frascati si è sviluppato nei due tempi con modalità totalmente diverse. Nella prima frazione di gioco ad un sostanziale equilibro nel punteggio, faceva da contraltare lo strapotere della mischia peloritana che metteva costantemente sotto i pari ruolo laziali. Ma i giocatori messinesi non sono stati abili a capitalizzare la situazione e si andava all’intervallo sul punteggio di 17-26, con gli ospiti che segnavano proprio allo scadere.

Alla ripresa Rizzo e compagni si buttavano anima e corpo in avanti per recuperare lo svantaggio. E quando sembrava concretizzarsi la meta a un metro dalla linea del Frascati, arrivava un intercetto che portava gli ospiti sul 17-33. Da qui in avanti il Frascati giocava sul velluto mettendo in mostra comunque una grandissima gestione dell’ovale. Il risultato finale è pesante e un po’ bugiardo ma ha premiato comunque una squadra forte e organizzata.

Messina Rugby

Una fase di gioco di Messina Rugby-Frascati

Per i rugbysti peloritani l’obiettivo è sempre lo stesso: testa bassa e lavorare. Occorre, quindi, analizzare il match con franchezza e prestare attenzione agli errori, guardando al bicchiere mezzo pieno. Con il lavoro costante e la giusta umiltà, i risultati non tarderanno ad arrivare. I punti di Messina sono arrivati dalle mete di Giovanni Rizzo, Antonio Quaranta e Giovanni Ravaioli e dalle trasformazioni e un piazzato di Federico Longo.

Questi gli organici scesi in campo – Messina: Soffli, Privitera, Frezza, Quaranta, Ouedraogo, Longo, Maggio, Bianco, Spadaro, Tripodi, Mangano, Tornesi, Maggio, Rizzo, Durante. Pandolfino, Cafarelli, Morabito, Nunnari, Ravaioli, Santilano G., Placanica.
Frascati: Blasi, Ficoroni, Graziani, Bocci, Di Tizio D., Di Tizio S., Ilfi, Pullerà, Donati, De Angelis, Pisicchio, Garelli, De Angelis, Di Giulio, Pigliacelli. Ranca, Reali, Attura, Farina, Ricci, Piermattelli, Piangerelli.
Arbitro: Pellicano di Reggio Calabria.

Autori

+ posts
The following two tabs change content below.