Il Giarre inizia con un successo la nuova avventura in C Silver. Ragusa battuto per 80-65

Amichevole Cus CT - GiarreAmichevole Cus CT - Giarre

Esordio vincente per il Basket Giarre nel campionato di serie C Siver. Al PalaJungo la formazione allenata da coach Borzì supera la Nova Virtus Ragusa per 80-65 al termine di una gara combattura, decisa nell’ultimo quarto.

Pietro Marzo

Pietro Marzo

Parte bene la squadra di casa, l’ex acese Arcidiacono si mette in luce e con i suoi 14 punti realizzati trascina i suoi a quota 26, ma dall’altra parte è Boiardi a tenere a galla gli iblei che chiudono il primo parziale con 21 punti all’attivo. Nel secondo periodo, il team di coach Di Gregorio reagisce e grazie alle buone percentuali dalla lunga distanza riesce a riportarsi in parità. Le due squadre vanno al riposo lungo sul punteggio di 42 pari. Il terzo parziale si gioca all’insegna dell’equilibrio, Casiraghi fa la parte del leone nelle file degli etnei,  mentre Canzioneri gli risponde per le rime: al 30’ Giarre conduce soltanto due lunghezze (56-54). L’ultimo quarto è fatale ai ragusani, i padroni di casa, sospinti dal caldo incitamento dei propri sostenitori, prendono il largo, protagonisti anche Ciaurella e Maccarrone, e si aggiudicano il parziale con un netto 24-11. Ottima la regia di Pietro Marzo, con Casiraghi e Arcidiacono sugli scudi e Quattropani ottimo in fase difensiva. Au un Ragusa troppo giovane non bastano le doppie cifre di Canzonieri (18), Boiardi (14) e Cataldi (11).

Tabellino:

Basket Acireale – Nova Virtus Ragusa 80-65  

Parziali: 26-21; 42-42; 56-54; 80-65

Basket Acireale: Marzo 11, Spina, Quattropani 3, Ciaurella 8, Caminiti 10, Casiraghi 15, Spadaro, Grioli n.e., Russo 4, Maccarrone 8, Cantarella n.e., Arcidiacono 21. Allenatore Borzì.

Nova Virtus Ragusa: Ferrera 2, Antoci n.e., Spatuzza n.e., Boiardi 14, Licitra 9, Cataldi 11, Scalone n.e., Gebbia, Ferlito 4, Mammana 8, Canzonieri 16, Chessari n.e.. Allenatore: Di Gregorio.

Arbitri: Caci di Gela e Spanò di Messina

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti