Il derby tra Messana e Città di Messina finisce senza reti. La sfida si replicherà nei playoff

Messana-CdmMessana-Cdm

Tante emozioni ma nessuna rete nell’atteso derby del “Garden Sport” di Mili Marina tra Messana e Città di Messina che, divise da tre punti, si contendono la terza piazza: lo 0-0 finale, però, premia gli sforzi dei giallorossi di mister Michele Lucà, che conquistano così matematicamente, in virtù degli scontri diretti (1-1 in trasferta nel match di andata), il gradino più basso del podio, che permetterà di giocare la semifinale play-off in casa e con il favore del doppio risultato.

Buda contro il Messina Sud

Il tecnico della Messana conferma Imbesi tra i pali, ritrova Angrisani in difesa con Santamaria, Broccio e Gentilesca, quindi, Rossano, Cardia e Brancati a centrocampo e Buda, Cannuni e Nizzari in attacco. Il Città di Messina si schiera con Maisano tra i pali, in difesa Balastro e Fragapane agiscono sugli esterni, al centro Leo e Bombara. Sulla mediana gli under Alessandro e Silvestri formano il trio con Cardia, in avanti si rivede Amante dal primo minuto insieme a Giove e Codagnone.

In avvio fase di studio per le due formazioni, gara che non si accende e, dopo due tentativi non sfruttati da Nizzari e Codagnone, al 16’ il primo tiro nello specchio è di Cannuni, ma si rivela centrale e non sortisce effetti. Al 20’ replica Amante: prima conclude alto, poi, invece, Imbesi blocca in due tempi. Un minuto dopo Cardia lancia Nizzari, sponda per Cannuni che, però, calcia a lato, mentre al 23’ Codagnone, su angolo di Alessandro, manda alto di testa.

Imbesi

Una uscita di Imbesi

Al 27’ ancora ospiti pericolosi con Giove che, su cross di Fragapane, conclude debolmente da pochi passi e Imbesi non corre rischi; al 30’ Lillo Cardia inventa ancora per Buda, ma l’intervento di Bombara salva la squadra di Bellinvia e, due minuti dopo, lo stesso Cardia costringe Maisano a deviare in corner il suo tiro-cross. Partita vivace con le due squadre che creano e, al 33’, Amante, da posizione ravvicinata, non inquadra la porta per questione di centimetri, mentre, al 37’, ottima chance per la Messana: Rossano approfitta di un errore di Bombara, avvia l’azione per Cannuni, velo per Lillo Cardia che colpisce male ma, sulla traiettoria, si avventa Buda che riesce solo a toccare e alzare sulla traversa. Nel finale di frazione, altre due conclusioni del Città con Amante e Francesco Cardia, ma Imbesi fa buona guardia.

Nella ripresa parte meglio il Città di Messina, costretto a vincere per strappare il terzo posto: al 52’ Codagnone fa tutto da solo, supera due avversari, ma, in diagonale, conclude sul fondo. Al 54’ ci prova anche Giove, ma il suo tiro è centrale e, al 67’, ancora Codagnone costringe Imbesi a deviare in angolo. La Messana, in questa fase, non punge e cerca di controllare gioco e risultato, ma al 73’ Rossano non riesce a sfruttare una buona occasione e, in area piccola, svirgola e conclude a lato.

Città di Messina

Una fase della sfida tra Città di Messina e Messana

La seconda frazione, dai ritmi più bassi e con meno intensità, scorre senza particolari sussulti, ma all’85’ è ancora la squadra di mister Lucà a farsi vedere in avanti con Nizzari che allarga per Rossano, cross sul secondo palo per Lillo Cardia, ma il suo colpo di testa finisce a lato. Al 90’, invece, Cannuni cerca l’eurogol dalla distanza ma la sfera finisce alta ed è l’ultima emozione di un derby ben giocato dalle due formazioni. Lo 0-0, quindi, regala il punto decisivo alla Messana che, con 57 punti, consolida il terzo posto e, prima di pensare ai play-off da giocare ancora contro il Città di Messina, chiuderà la regular season, sabato 29, sul campo del Città di San Filippo del Mela. Il CdM chiuderà il campionato domenica prossima nel turno casalingo con il Messina Sud, ma prima c’è da pensare alla Coppa Italia: mercoledì, infatti, la squadra di Santino Bellinvia sarà di scena a Paternò per l’andata della semifinale.

MESSANA-CITTA’ DI MESSINA 0-0
Messana: Imbesi, Broccio, Gentilesca, Rossano, Angrisani, Santamaria, Brancati, Cardia L., Cannuni, Buda (76’ Bonaffini), Nizzari. A disp.: Arrigo, Saija, Polizzotto, Leo, Alibrandi, Lucà All.: Lucà.
Città di Messina: Maisano, Balastro, Bombara, Cardia F., Leo, Fragapane, Silvestri, Alessandro (86’ Mancuso), Codagnone (89’ Galletta), Giove, Amante (76’ Ginagò). A disp.: Simoni, Cordima, Scarfì, Libro. All.: Bellinvia.
Arbitro: D’Aquino di Catania
Assistenti: Nicotra e Severino di Catania
Ammoniti: Fragapane, Balastro (CdM), Broccio, Cannuni (M)

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti