Il Cus Unime vince all’esordio. Naccari: “Bravi a ribaltare la sfida nel secondo tempo”

Pallanuoto A2La gioia di Naccari ( foto V.zo Nicita Mauro)

Sergio Naccari è la guida di un Cus Unime che s’affaccia dopo aver operato un deciso rinnovamento in vista del torneo di serie A2 con i peloritani che conservano, rispetto al recente passato, la proverbiale voglia di non mollare mai per provare a recitare un ruolo da protagonista anche in una categoria così competitiva: “Nulla era scontato, siamo partiti malissimo approcciando male alla nuova stagione ma poi abbiamo ripreso la sfida in corso d’opera. Ottima la nostra reazione, qualche espulsione ai nostri avversari ci ha dato la spinta in più e poi abbiamo trovato le alchimie tattiche per risolvere la partita. Sono rimasto colpito dal nostro pubblico, la serie A2 merita questo grande pubblico e riuscire a dargli una gioia rappresenta il successo più bello”.

Cus Unime (foto Gareffa)

Time out Cus Unime (foto Gareffa)

La chiave è risultata la pronta reazione con la squadra sotto di quattro reti che in poco più di otto minuti è riuscita ad impattare alla verve dell’Arechi Salerno: “Rimontare da 0-4 sino al pareggio non era una cosa scontata, ci ha trascinato il nostro capitano Cusmano e poi il sorpasso lo abbiamo operato con i due rigori di Sacco. Nel secondo tempo abbiamo legittimato il successo dopo un primo tempo non facile. Adesso andremo a Roma senza nulla da perdere, gurdiamo avanti e possiamo crescere. Siamo al 60% di forma per cui più giocheremo assieme e più cresceremo. Inoltre tra un paio di settimane avremo altri due innesti come Russo e Steardo che è stato ingaggiato sul gong del mercato e con loro proveremo a fare il massimo, come sempre”.

Intervistato nel dopo gara anche il capitano Raffaele Cusmano, uomo determinante durante tutta la sfida che ha aperto coi suoi rtiri da fuori la difesa campana indicando la strada ai suoi compagni.
“Il campionato è difficile e lo sapevamo. Dopo un avvio shock abbiamo confermato le nostre qualità e portiamo a casa i primi punti in classifica. Ci sono almeno 7-8 squadre molto quotate ed ogni gara presenta le sue insidie, inoltre il nostro gruppo presenterà nuove frecce al suo arco e questo può essere solo un bene. Sullo 0-4 ci siamo compattati pur se con ritardo, non volevamo deludere questo grande pubblico presente. Le differenze in acqua erano evidenti ma solo col passare dei minuti siamo riusciti a prevalere su un ostico Salerno”.

Cus Unime

Raffaele Cusmano (foto Garreffa)

Adesso una sfida nella Capitale, una squadra ed un ambiente che Cusmano conosce bene: Vis Nova è una grande squadra, specie in casa e loro lotteranno per il massimo risultato. Sono stato tre anni lì, conservo un bel ricordo ma noi andremo consapevoli delle nostre indiscusse qualità e determinazione. Speriamo di giocare bene e confermarci”.

In conclusione le aspettative sulla nuova stagione di Messina: “Io qui in Riva allo Stretto vedo un grande gruppo, ovviamente ci serve tempo per amalgamarci ma sono sicuro che disputeremo un grande campionato”.

 

Pallanuto: Sergio Naccari

Prima vittoria nell'esordio in A2 del Cus Unime. Ai nostri micorfoni l'allenatore del Messina Sergio Naccari:"Siamo partiti malissimo ma poi i ragazzi sono stati straordinari a reagire.La splendida cornice di pubblico ci ha tantissimo."Intervista di Daniele Strafaci, immagini di V.zo Nicita Mauro

Publiée par Messina Sportiva sur Dimanche 25 novembre 2018

Pallanuoto A2: Raffale Cusmano

Raffaele Cusmano, Cus Unime, ai nostri microfoni al termine della partita vinta contro l'Arechi Salerno: "Il campionato sarà difficile ma diremo la nostra. A breve ci raggiungeranno due nuovi giocatori ed avremo un marcia in più."Intervista di Daniele Straface, immagini di V.zo Nicita Mauro

Publiée par Messina Sportiva sur Lundi 26 novembre 2018

Commenta su Facebook

commenti