Mister Peppe Romeo: “Il Sant’Agata Volley è un vero e proprio fenomeno sociale”

Sant'Agata VolleyLa formazione del Sant'Agata Volley

Il Sant’Agata Volley di mister Peppe Romeo affronta il Campionato di Serie C con la consapevolezza di poter continuare il discorso interrotto la scorsa stagione ai play-off promozione. Infatti dopo le prime cinque giornate del torneo capitan Prinzivalli e compagne si presentano con cinque vittorie (una sola al tie-break) ad un solo punto dalla capolista Nati Volley Canicattì.

Sant'Agata Volley

Coach Romeo durante una partita

Va dato merito ad una società che ha saputo migliorarsi rispetto alla scorsa stagione, inserendo giovani interessanti da mettere a disposizione di coach Romeo, che così analizza l’andamento in campionato della squadra: “Non ritengo il Sant’Agata una delle ’concorrenti’ alla promozione, almeno sulla carta.  E questo lo dico non certo perché non abbia fiducia nella mia squadra, anzi tutt’altro. Ciò che penso è di avere a disposizione un gruppo giovane, dalle straordinarie potenzialità fisiche e tecniche e dai margini di miglioramento davvero ampi. Se saremo bravi a seguire un percorso di crescita costante, lavorando assiduamente su quelli che sono i nostri limiti per superarli, allora potremo recitare un ruolo importante nel campionato, ma questo lo scopriremo solo settimana dopo settimana. Il ruolo di favoriti sulla carta è indubbio che spetti a formazioni di grossa esperienza, che magari hanno cambiato poco o nulla rispetto alla precedente stagione, mentre noi abbiamo cambiato quasi per intero il  6+1 titolare dello scorso anno, e dunque sono già rodati e possono contare sul vantaggio dell’esperienza di squadra oltreché del valore tecnico”. Il tecnico si è poi soffermato sull’evoluzione del roster dall’inizio della preparazione ad oggi: “Rispetto a come abbiamo iniziato la stagione non posso che essere soddisfatto, non solo dei risultati fin qui ottenuti, ma anche della strada che stiamo percorrendo da due mesi e mezzo a questa parte. La cosa più bella è avere a disposizione un gruppo che esprime massima fiducia nel lavoro che si fa in palestra, senza se e senza ma, e massima disponibilità all’allenamento.

Sant'Agata Volley

L’esultanza delle ragazze del Sant’Agata Volley a fine partita

Per me queste da sempre sono basi imprescindibili per costruire un percorso tecnico e tattico ambizioso. Sono quindi grato ai dirigenti, uno per uno, perché dall’estate hanno lavorato al mio fianco, ogni giorno, per costruire una rosa che potesse corrispondere alle nostre idee, e credo che abbiano fatto davvero un ottimo lavoro. Li ringrazio anche per la loro presenza costante e quotidiana a fianco della squadra. Tra i ringraziamenti di quest’inizio stagione, non posso certo dimenticare il nostro pubblico. Già dalle ultime fasi del campionato scorso, e in maniera forte quest’anno, si è creato spontaneamente un gruppo di persone, famiglie intere, mamme, papà, bambine o adolescenti, che ci seguono in casa ed in trasferta, trasmettendoci un calore indescrivibile. E’ un vero e proprio fenomeno sociale davvero ammirevole anche perché composto da persone senza alcun interesse se non quelli dell’amore verso la pallavolo e di poter vivere dei bei pomeriggi di sport insieme alle proprie famiglie”. Infine abbiamo chiesto a Peppe Romeo gli obiettivi del Sant’Agata: “L’unico obiettivo chiesto dalla società, a me ed alle ragazze, è quello di vivere un’altra annata di forti emozioni e soddisfazioni, al pari di quella precedente. Tutto il resto, se verrà, verrà da se”. Ecco il roster del Sant’Agata Volley: Francesca De Domenico, Martina Lo Vano e Denise Zingales nel ruolo di palleggiatrici; Agnese Prinzivalli, Arianna Titone, Margherita Iannì e Ilham Nadif nel ruolo di centrali; Roberta Ferraro, Valeria Consolo, Iris Mordini, Irene Ferraro, Kalina Tsankova e Chiara Santostefano sono le schiacciatrici; Francesca Manfrè e Arianna Di Bartolo sono i liberi. Al fianco di coach Romeo nello staff tecnico ci sono Giovanni Russo e Franco Sirna.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti