Il Cus Unime punta ad allungare a Roma la striscia positiva

SteardoSteardo del Cus Unime in azione

Sei vittorie e quattro sconfitte. Questo è il bilancio parziale del Cus Unime alla vigilia dell’ultima di andata del campionato di serie A2 di pallanuoto maschile, prevista per sabato in casa della Roma 2007 Arvalia, compagine attualmente avanti rispetto ai gialloblu di una sola lunghezza.

Cus Unime

Una fase di uno dei match del Cus Unime

Con l’affermazione conquistata tra le mura amiche contro la Cesport Napoli, che fa il paio con l’exploit della nona  a Latina, i cussini sembrano aver trovato piena consapevolezza nei propri mezzi e la migliore condizione per poter affrontare in maniera più che serena il prosieguo del torneo. I 18 punti in graduatoria generale piazzano, infatti, la formazione “universitaria” subito sotto il gruppetto di testa e, soprattutto, la allontanano di tante lunghezze dalla “zona calda” della graduatoria.

Superato anche in maniera più che eccellente lo scoglio di un inizio 2019 terribile, con degli incroci molto complicati previsti dal calendario, i giocatori allenati da mister Sergio Naccari adesso possono guardarsi indietro con tanta soddisfazione e programmare la prossima metà del girone con una molta tranquillità, grazie al “tesoretto” di punti messo da parte in queste prime 10 giornate ed alle risposte molto positive delle ultime uscite, premiate con l’affetto sempre più caloroso dei tantissimi supporter che in maniera dirompente si sono appassionati allo splendido percorso dei peloritani.

Un prosieguo di torneo che regalerà, comunque, ancora tanti colpi di scena e sorprese. Ne è sicuro Naccari che, nonostante la soddisfazione per le ultime ottime uscite, alza la guardia e tiene viva l’attenzione: “Veniamo da due partite per noi molto positive, che probabilmente ci proiettano definitivamente verso una classifica di più elevato livello. I ragazzi avevano fatto molto bene anche prima, ma per qualche errore di troppo non siamo riusciti a capitalizzare. La squadra sta trovando ormai la forma ideale e sono certo che riusciremo a toglierci delle belle soddisfazioni”.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva