Il Cus Catania chiude la serie e si salva. L’Orlandina Lab retrocede in C Silver

Orlandina LabLa palla a due di Orlandina Lab-Basket School Messina

Tutto secondo copione e la salvezza sorride al Cus Catania che si aggiudica anche gara due del terzo turno playout contro l’Orlandina Lab. Paladini che chiudono la stagione senza successi e retrocedono in C Silver. Poco da dire sul match disputato al PalaFantozzi: eloquente il +31 conquistato dal team universitario al PalaFantozzi (92-61 il punteggio finale), che mette la parola fine sul discorso salvezza.

Svincolati Milazzo

Una fase della sfida tra Orlandina Lab e Svincolati Milazzo (foto Giuseppe De Paoli)

I paladini erano già rassegnati alla retrocessione considerato che per l’occasione erano anche privi di Telesca (in orbita prima squadra dopo l’infortunio di Reggiani) e del reintegrato Teirumnieks, autori di 56 dei 62 punti in gara-1 al PalaCus. Dall’altra parte, i cussini si sono affidati ai superstiti della stagione partita bene ma subito condizionata da infortuni e indisponibilità, con ben cinque under ancora protagonisti e le doppie cifre di Lo Faro, Sidibe, Alescio e Cuccia.

Orlandina Lab – Cus Catania 61–92
Orlandina Lab: Spada 14, Carlo Stella 10, Pizzurro 17, Collovà L. 2, Gori, Collovà A., Telesca ne, Teirumnieks ne, Mazzocchi 3, Romagnolo 15. All. Franza. Ass.: Scaffidi.
Cus Catania: Lo Faro 23, Arcidiacono Fed. 2, Vasta ne, Cuccia 14, Giuffrida, Susa 9, Alescio 15, Sidibe 18, Arkar 11, Raciti. All. Marletta. Vice: Balbo.
Arbitri: Tartamella e Brusca.