Il Contesse vince a tavolino (0-3) la gara esterna con la Spadaforese

Contesse - Spadaforese 1-0 Una fase del match

Senza colpo ferire il Contesse si aggiudica il match con la Spadaforese in programma nel pomeriggio di sabato al “Comunale” di Venetico. Il direttore di gara, sig. Picciolo di Messina, non ha potuto dare il classico fischio d’inizio della gara in quanto la società giallonera non era in regola con il pagamento del saldo dell’iscrizione al campionato di Terza Categoria ed è stato costretto, a termine di regolamento, a decretare il 3-0 a tavolino a favore della formazione del presidente Restuccia.

Questi gli undici giocatori che mister Argento aveva deciso di schierare in campo contro la Spadaforese: Frazzica, Augimeri, Mangraviti, Bosio, Caratozzolo, Barbaro, Billè, Fucile, Lombardo, Gismondo e Irrera.

La formazione del Contesse

La formazione del Contesse

Contro la Spadaforese il tecnico del Contesse aveva anche a disposizione il nuovo arrivo Francesco “Chicco” Battaglia, attaccante trentunenne che giovedì scorso nella sede societaria e, alla presenza del presidente Domenico Restuccia, ha firmato il tesseramento che lo lega alla squadra gialloblù. Punta mancina ex tra le altre di Messina Sud, Camaro e Tiger Messina, Battaglia era aggregato al gruppo allenato da Andrea Argento già da 3 settimane. L’attaccante, che può vantare uno score importante in carriera avendo realizzato più di 100 reti nelle categorie dilettantistiche.

Con questa vittoria il Contesse sale a quota 29 punti in classifica e domenica prossima ospiterà al “Marullo” di Bisconte il Sc Sicilia, che all’andata sconfisse i gialloblu per 2-0.

Commenta su Facebook

commenti