Il Comune ipotizza eventi culturali da ospitare presso l’anfiteatro di Sperone

SperoneL'anfiteatro di Sperone vittima del degrado

L’Assessore alla Cultura Enzo Caruso si è recato a Sperone per prendere visione dell’Anfiteatro “Sperone Ovest”, ubicato in prossimità della Chiesa dei Miracoli, realizzato nel 2016 nell’ambito delle opere di Urbanizzazione primaria con una capienza di cinquecento posti a sedere. Presenti al sopralluogo il presidente dell’Associazione “Progetto Sperone” Massimo Costanzo e il direttore di Messina Web TV Carlo Cucinotta, anch’egli abitante a Sperone.

Sperone

Necessari interventi di pulizia e arredo urbano presso l’anfiteatro di Sperone

L’anfiteatro ben si presta per alcune rappresentazioni culturali da inserire nel cartellone degli eventi estivi organizzato dal Comune, sempre tenendo in considerazione la limitazione dei posti previste dalle norme vigenti. Caruso ha annunciato che l’assessore Massimo Minutoli e il presidente dell’Amam Salvo Puccio hanno già previsto alcuni interventi di riqualificazione relativamente alla decespugliazione e all’arredo urbano delle “aree a verde” circostanti l’anfiteatro e alla riattivazione dell’impianto antincendio già esistente.

The following two tabs change content below.
Francesco Straface

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

Commenta su Facebook

commenti

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva