Il Comune chiude i palazzetti. Il Coni chiede un confronto con il sindaco

Palla a due al PalaTracuzzi

L’improvvisa chiusura di buona parte degli impianti sportivi della città, a cominciare dalle palestre e dai palazzetti dello sport, ha sollevato una giustificata preoccupazione nel mondo dello sport messinese. La decisione di cambiare le serrature delle strutture in cui oramai da giorni era ripresa l’attività sportiva dopo la pausa estiva, ha colto di sorpresa tutte le società, le federazioni e lo stesso CONI Provinciale, non informati in via ufficiale della decisione dell’Amministrazione di volere rivedere la metodologia di gestione degli impianti adottata negli ultimi anni. Ad oggi l’attività di molti sodalizi e di centinaia di sportivi è congelata in attesa che le strutture, dopo le verifiche vengano riaperte.
In una riunione, fra i rappresentanti delle federazioni e delle società sportive, che si è tenuta giovedì pomeriggio nella sede del Coni è emersa l’apprensione per questo stop inatteso ma anche la proposta, in vista della pubblicazione degli annunciati bandi per la gestione degli impianti e di una riapertura che auspichiamo prossima, di un momento di confronto con l’Amministrazione per poter condividere alcune scelte strategiche sull’impiantistica che avranno però ripercussioni significative sulle società, sugli atleti e il loro diritto allo sport.
Chiediamo quindi un incontro urgente tra il Sindaco e l’intero mondo sportivo messinese, per aprire un tavolo di confronto.

The following two tabs change content below.
Redazione Messina Sportiva

Redazione Messina Sportiva

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com