Il Città di Taormina batte la Virtus Ispica. Trovato e Famà firmano il 2-1

Città di TaorminaL'esultanza dei giocatori del Città di Taormina

Seconda vittoria consecutiva per il Città di Taormina che supera 2-1 la Virtus Ispica e si riprende il quinto posto in classifica, a -4 dal Carlentini. Gara piacevole quella andata in scena al Bacigalupo, con tante occasioni da una parte e dall’altra, sbloccata al 42’ da Trovato. Nella ripresa Famà sembra chiudere il conto, ma all’88’ arriva la rete di Tomasco che accende il finale, con il risultato che però non cambierà più.

Città di Taormina

L’1-0 di Marco Trovato contro la Virtus Ispica

Il pre-partita: Mister Furnari affianca gli under Petrullo e Strano al play Ancione e schiera il duo Famà-Biondo davanti. Tra i pali c’è Sanneh, in difesa Tonzuso, Trovato e Pantano, con Nicolosi e Ginagò sugli esterni.

La cronaca. Al 3’, dopo un’azione organizzata da Biondo e Ancione, Nicolosi calcia da buona posizione, ma spedisce sull’esterno della rete. Al 9’ ancora Biondo appoggia di testa per Ginagò che esplode il destro, ma colpisce in pieno la traversa. Sul fronte opposto Santucho fa tutto da solo e chiama Sanneh alla splendida parata. Portiere di casa che si rende protagonista anche al 15’ sulla fuga in contropiede di Thior e al 20’ sul tiro al volo di Sturniolo. Replica del Città di Taormina affidata a un morbido pallonetto di Famà alzato in corner da Eyre. Ben più nitida, al 29’, la palla gol che capita a Petrullo, dopo il geniale velo di Ancione su palla di Strano, ma il 2001 di casa calcia su Eyre in uscita bassa. Al 42’ l’episodio che sblocca il match: perfetto assist Ancione e stacco vincente di Trovato che sigla il primo gol del suo campionato.

Città di Taormina

Charlie Famà ancora a segno per il Taormina

Prima occasione della ripresa al 52’ con un colpo di testa di Famà, su cross di Strano, respinto in tuffo da Eyre. Ritmi più bassi e meno opportunità nella seconda frazione, la Virtus Ispica ci prova con buona volontà, il Città di Taormina potrebbe gestire meglio qualche ripartenza, ma raddoppia comunque al 76’: Abate lancia Nicolosi in campo aperto, tocco per Famà che a porta vuota non sbaglia. Pratica quasi archiviata e settimo gol in campionato per il capitano. All’87’ Sanneh allunga in corner la botta da fuori di Tomasco e, sul seguente tiro dalla bandierina, lo stesso 9 ispicese risolve di tacco una mischia in area. Finale col brivido per il Città di Taormina che strappa il successo dopo quattro minuti di recupero.

Città di Taormina-Virtus Ispica 2-1
Marcatori: 42’ pt Trovato, 31’ st Famà, 43’ st Tomasco (VI)
Città di Taormina: Sanneh, Nicolosi, Ginagò, Tonzuso, Trovato, Pantano, Strano, Petrullo (36’ st Bonasera), Famà (43’ st De Marco), Ancione, Biondo (28’ st Abate). Allenatore: Giuseppe Furnari. A disposizione: Russo, Lo Re, Caltabiano, Viscuso, Quintoni, Augliera.
Virtus Ispica: Eyre, Damonte (32’ st Fernandez), La Vaccara, Coria, Centani, Giglio, Sturniolo, Thior, Tomasco, De Angelis, Santucho. Allenatore: Giuseppe Trigilia. A disposizione: Vindigni, Vaccaro, Said.
Arbitro: Alessio Marino di Acireale
Assistenti: Bryan Sanfilipo di Catania e Sebastiano Antonio Grasso di Acireale
Ammoniti: Santucho (VI), Pantano (CdT), Abate (CdT), Coria (VI)
Corner: 5-4 – Recupero: 0’ e 4’