Il Casteldaccia spezza il sogno della Torrenovese. Non bastano Truglio e Cariolo

TorrenoveseSconfitta in finale per la Torrenovese (foto Michela Masitto)

Sul neutro di Gangi è il Casteldaccia a strappare il pass per l’Eccellenza, sbarrando la strada alla Torrenovese. La squadra palermitana di mister Pagano non sbaglia l’appuntamento più importante nell’ultimo atto stagionale, imponendosi col risultato di 3-2 nello spareggio intergirone e coronando il grande sogno del salto nella massima serie regionale. Alla Torrenovese non è bastato mettere la gara sui binari giusti e il quadro dell’infermeria non era dei migliori: le assenze di MazoufAddamo (D’Anna recuperato in extremis non era non nelle migliori condizioni) hanno pesato a livello carismatico.

Torrenovese

La Torrenovese ha vanificato il fulmineo vantaggio (foto Michela Masitto)

Partenza fulminea da parte dei rosanero nebroidei che, dopo appena dieci secondi dal fischio del direttore di gara, hanno segnato la rete del vantaggio con Truglio bravissimo a battere da dentro l’area l’estremo difensore del Casteldaccia Randazzo per l’1-0. I palermitani pur colpiti a freddo però non si sono demoralizzati e dopo pochi minuti sono riusciti a raddrizzare la gara segnando il pareggio già dopo nove minuti con Lapi, che ha battuto dal centro dell’area di rigore Inferrera sfruttando l’assist di Ribaudo. Ristabilita la parità, il Casteldaccia ha preso coraggio e ha continuato a spingere trovando con Monti, dopo una bella progressione, la rete del 2-1 con una splendida conclusione da fuori che si è insaccata alle spalle dell’incolpevole Inferrera.

Torrenovese

Amarezza finale per la Torrenovese (foto Michela Masitto)

Sulle ali dell’entusiasmo i palermitani hanno di fatto ipotecato la gara al 41’pt con Ribaudo su calcio di rigore, concesso per un tocco di mano, andando sul 3-1 già prima della fine del primo tempo. Nella ripresa la Torrenovese ha cercato di mettere sotto pressione l’avversario ma solo a un minuto dal termine è riuscita a trovare la rete del 3-2 con Cariolo che di testa ha battuto Randazzo sul primo palo. Gioia tardiva per riaprire i giochi. Al fischio finale esplosione di gioia dei palermitani che, con questa vittoria, si sono guadagnati la partecipazione al prossimo campionato di Eccellenza. La Torrenovese invece si ferma sul più bello: l’amarezza non manca, nonostante una stagione disputata ad alti livelli ma che non aveva nei programmi iniziali il salto di categoria.

Casteldaccia-Torrenovese 3-2
Marcatori: 1′ Truglio (T), 9′ Lapi, 27′ Monti, 40′ Ribaudo (rig.), 44′ st Cariolo.
Casteldaccia: Randazzo, Cinà, M. Spampnato, Abbate, Prestifilippo, Bertolino, Fiorentino, Megna, Monti, Ribaudo, Lapi. All: Pagano.
Torrenovese: Inferrera, Guzman, Occhiuto, Garofalo, Sombra, Parisi, Truglio, D’Anna, M. MAzouf, Ceraolo, Gioita. All: Nardi.

Autori

+ posts