Il Castanea viola il campo dell’Olimpia Alcamo e riparte spedita all’inseguimento del primo posto

Il roster del Castanea impegnato nel torneo di serie C Femminile
Il roster del Castanea impegnato nel torneo di serie C Femminile

Il roster del Castanea impegnato nel torneo di serie C Femminile

Dopo due settimane di pausa per via degli altrettanti rinvii delle sfide di campionato con Riposto e San Gabriele (match che verranno recuperati rispettivamente il 28 dicembre ed il 5 gennaio) nella prima giornata del girone di ritorno del campionato di serie C Femminile è maturata una bella affermazione da parte del Castanea. Le ragazze giallo viola allenate da Frisenda e Ardizzone hanno vinto col punteggio di 61-78 in quel di Alcamo sul campo dell’intrepida Olimpia.
Al Pala”Tre Santi” le peloritane arrivano con il favore del pronostico ma devono far i conti con le non perfette condizioni fisiche di Marchese mentre le trapanesi si presentano all’appuntamento a ranghi completi e con la determinazione di chi vuol risalire celermente la china della classifica.
Pronti via e il Castanea va subito avanti guidato dalle giocate di capitan Arigò apparsa sin da subito in grande spolvero, che a suon di triple e penetrazioni risulterà alla lunga autentica spina nel fianco della difesa di coach Deatici, mettendone a referto 36 punti e spadroneggiando sotto il profilo tecnico. Alcamo dal canto suo fa una discreta partita in fase offensiva, specie nelle prime due frazioni, nonostante lo scarto di sette punti (11-18) con cui si chiude il primo quarto.

Domenica Cordima (Castanea), autrice di

Domenica Cordima (Castanea), autrice di 4 punti

Nella seconda frazione la marcatura sul capitano giallo viola viene rafforzata, cercando di arginarne le giocate. Ma se le attenzioni maggiori sono per Arigò, Alcamo lascia spazi in marcatura alle giocate delle altre ragazze messinesi, apparse sicuramente solide in difesa e discretamente ispirate sotto il profilo realizzativo: Giordano e Cordima ben si alternano in cabina di regia, muovendo il gioco su diverse linee e tenendo alto lo score delle ospiti. Ma il Castanea è anche cinico sotto le plance, illuminato dalle giocate sotto canestro di Ferrara, Urso e Sciliberto cui le avversarie si oppongono con contrasti molto duri, rendendo la seconda frazione molto spigolosa. Alcamo vince di misura il quarto ma non riesce, di fatto, a ricucire il gap dalle avversarie che chiudono a +5 (29-34) la prima parte del match.
Alla ripresa delle ostilità la musica non cambia, con il Castanea abile a trovare punti dalle mani di  Arigò e Giordano e le lunghe peloritane ad ingaggiare serratissimi duelli con le avversarie (ne fa le spese Sciliberto per via di una botta al gomito). Alcamo cambia qualcosa in difesa, la gara si fa nervosa a tutto svantaggio della spettacolarità. Arrivano persino due falli tecnici comminati alle ospiti, rispettivamente a Ferrara e Giordano, apparsi fin troppo fiscali. Coach Ardizzone è spazientita e gli animi si scaldano già verso la fine del terzo periodo, che termina sul 44-52.
L’ultima frazione di gioco non fa registrare particolari sussulti ed il Castanea, grazie anche al bonus falli attivo per le avversarie, riesce ad incrementare il proprio vantaggio. Da segnalare l’ingresso in campo della giovane Marchese in questa frazione: per lei, dolorante ad un piede, solo pochi scampoli di gara concessi a scopo precauzionale da coach Ardizzone a risultato ormai acquisito. Finisce 61-78 con Alcamo che recrimina per aver concesso qualcosa di troppo all’avversario in avvio di gara e le ospiti brave a saper portare a casa un risultato positivo imponendo il proprio gioco in un campo non facile, dando prova di grande coesione di squadra e dispensando una difesa solida mentre in attacco la buona vena realizzativa di squadra, l’intensità, il sacrificio e l’abnegazione di ogni effettivo hanno facilitato e non poco l’ottenimento di questo successo esterno.
Il prossimo impegno per le giallo viola è in programma già domenica prossima, con palla a due alle ore 20, tra le mura amiche del PalaRitiro per quella che sicuramente sarà la gara di cartello della seconda di ritorno, il retourn match della stracittadina contro la Lions Basket dei coach Libro e Caroè: la sfida si annuncia già altrettanto combattuta ed incerta come fu quella del girone d’andata.

L'allenatrice delle giallo viola Giusi Ardizzone

L’allenatrice delle giallo viola Giusi Ardizzone

Olimpia Alcamo – Castanea Basket 2010  61-78
Parziali: 11-18; 18-16; 15-18; 17-26
Olimpia Alcamo: Pirrello,Lo Giudice 7, Raspanti 16, Trovato 11, Adragna 5, Di Martino 6, Messana 8, Bonina, Bazianò 4, Bonina, Talarico, Matina 4. All:Deatici.
Castanea Basket 2010: Urso 1, Marchese, Cordima 4,Arigò 36, Giordano 14, Ferrara 9, Valenti 7, Sciliberto 7 All:Ardizzone

Commenta su Facebook

commenti