Il Castanea si impone a Milazzo. Nei playoff sarà seconda testa di serie

Castanea BasketCordaro ai liberi (foto Giuseppe Raineri)

Il Castanea Basket 2010 espugna il PalaValverde di Milazzo per 82-76 e centra la quattordicesima vittoria stagionale su sedici partite disputate chiudendo appaiata alla capolista Just Mary Messina. Per via degli scontri diretti a sfavore però la formazione del presidente Alessandro Saccà è seconda nella classifica finale ma la soddisfazione è grande per aver disputato una prima fase eccellente di torneo. Adesso qualche giorno di pausa poi il gruppo di coach Frisenda si concentrerà sulle semifinali playoff in programma in gara secca a Ritiro in attesa di conoscere l’avversario che uscirà dal confronto tra Basket School e Svincolati Milazzo.

Castanea Basket

Un time-out del Castanea Basket

Nell’ultima sfida stagionale i padroni di casa sono privi di Coppola e Varotta mentre tra il Castanea non schiera Landgren (in ripresa dopo Gela) e Currò. È Barbera ad iscriversi per primo a referto e a controbattere a Di Dio per il 2-2 dopo un minuto di gioco. I ragazzi di coach Maganza si portano sul +4 con Alberione in evidenza (sarà assoluto mvp alla fine), pronta la replica del Castanea che con Schiavoni-Cordaro-Friberg capovolge totalmente l’inerzia pareggiando a contesa e poi portandosi sul +5. Il primo quarto è combattuto, Piperno segna il -2 (11-13). Nella seconda parte del periodo i gialloviola rimangono avanti e chiudono sul +3, sfoderando un’ottima fase offensiva come dimostra il 19-16 al 10′.

In apertura di seconda frazione si registra una pioggia di triple: Cordaro e Di Dio per il Castanea, l’under Iannello per Milazzo. Il tabellone segna il risultato di 19-25 dopo due minuti di gioco nel periodo. Coach Maganza ruota tutto il roster a disposizione concedendo minuti anche a due ragazzi annata 2005 come Saraceni e Lanari. Il Castanea prova ad allungare col passare dei minuti e trova il vantaggio in doppia cifra (più 11). E’ la fisicità di Pesic sotto canestro a ridare fiato a Milazzo: – 7. Schiavoni realizza piedi a terra la tripla per il nuovo + 9 ma una nuova bomba di Iannello fissa il tabellone sul 30-36 ad 1′ dal riposo lungo. Il periodo si chiude sul punteggio di 34-41.

Di Dio Castanea

Di Dio difende su Tartamella (foto Mazzullo)

Alla ripresa la compagine mamertina prova ad accorciare le distanze ma sono ancora i gialloviola che allungano sospinti dalla precisione al tiro di Dosic e Di Dio, a 5’10 dalla terza sirena il punteggio è 39-54 con un break di 13-5 per gli ospiti. Il coach mamertino Maganza concede ancora minuti a tutto il roster ed in ottica playoff tiene in panca Pesic e Roso. Alberione si carica la squadra sulle spalle e riporta i compagni sul -9 nei minuti finali del terzo periodo che si chiude sul punteggio di 54-65.

L’ultima frazione regala emozioni. La frazione si apre con Barbera e compagni che riducono il gap allungando la difesa e arrivando a meno cinque dopo quattro minuti di gioco. Il Castanea nel momento più difficile si scuote e dopo due punti di Brusca in avvicinamento a canestro torna sul +8. Gli Svincolati però non mollano e sospinti dal duo Scozzaro-Alberione dall’arco arrivano sul -2 a 1’30 dal termine. I novanta secondi finali molto spezzettati premiano il Castanea che allunga ancora e si aggiudica il match sul punteggio finale di 76-82. Bel modo per concludere la fase regolare, dal prossimo weekend spazio alla prima partita da dentro-fuori.

Castanea Basket

Landgren, ancora assente, è sulla via del recupero

Svincolati Milazzo-Castanea Basket 76-82
Parziali: 16-19, 34-41, 54-65.
Svincolati Milazzo: Roso 2, Barbera 4, Siracusa, Scozzaro 12, Iannello 14, Pesic 9, Scilipoti, Alberione 24, Lanari, Saraceni, De Paoli 2, Piperno 9. All. Maganza Vice All. Cutugno Assistente  Catanesi.
Castanea Basket: Cosetta, Dosic 10, Commisso, Di Dio 15, Brusca 7, Cortina 5, Schiavoni 11, Friberg 16, Blair 6, Ponzù, Cordaro 12. All. Frisenda.
Arbitri: Moschitto-Crisafi.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva