Il 7 ottobre la cerimonia di inaugurazione “Festa della Marineria”

Festa della marineria

Si svolgerà mercoledì 7 ottobre, alle ore 10, all’interno della Base Navale della Marina Militare, in zona Falcata, la cerimonia d’inaugurazione della “Festa della Marineria”, nel corso della quale si terrà una dimostrazione rievocativa a cura della Compagnia d’Armi Rinascimentale della Stella di Messina e la presentazione dell’iniziativa da parte dell’ammiraglio Nicola de Felice, Comandante Marittimo Sicilia. Saranno presenti Enzo Maiorca, detentore di record in apnea e Medaglia d’oro al merito di Marina e sua figlia Patrizia, stella d’oro al merito sportivo del CONI. Cenni storici della battaglia a cura del CF Maurizio Lucariello.
E già dalle 9 dello stesso giorno la Base Navale sarà aperta al pubblico e visitabile, con gli stand espositivi e le attività dimostrative dedicate ai giovani e non solo. Sono attesi numerosi visitatori sia croceristi che cittadini provenienti da tutto l’Hinterland per trascorrere una splendida giornata all’insegna della cultura per il mare e la salvaguardia del patrimonio artistico e culturale.
L’ampio programma della giornata prevede , tra l’altro, nel corso del pomeriggio due convegni uno sul tema “Il mare quale fonte di cultura, benessere e sviluppo: quali progetti tecnologici per Messina e la Sicilia” (ore 15.40), con la presentazione del progetto “Flotta verde della Marina Militare”, moderato dall’Ammiraglio Fabio A. Giulietti Virgulti, Direttore dell’Arsenale M.M. di Augusta e introdotto dal Prof. Eugenio Guglielmino, docente dell’Ateneo peloritano e l’altro, alle ore 17.30, dedicato a “La cultura marinaresca di fronte al fenomeno sociale della salvaguardia dell’ambiente e della vita umana in mare”, moderato dal Capitano di vascello Santo Giacomo Legrottaglie, Comandante del supporto logistico della Base Navale di Messina e introdotto dalla Prof.ssa Maria Assunta Lo Gullo, docente dell’Università di Messina.
La zona Falcata è raggiungibile anche mediante la linea urbana ATM con la Navetta “S. Salvatore” che collega Cavallotti – Piazza Cairoli – Piazzale Totaro con diverse corse giornaliere, il tutto grazie alla strettissima collaborazione e la proficua sinergia tra Marina Militare, Università degli Studi di Messina e Comune di Messina.

Commenta su Facebook

commenti