Il 13° Memorial Massimo Merlino cambia veste: si gioca dal 4 al 9 con squadre miste

locandina 13 Memorial MerlinoLa locandina del 13esimo Memorial Merlino

Il Memorial Massimo Merlino, dedicato al ricordo del 32enne pallavolista messinese scomparso nel 2006, cambia look in occasione della tredicesima edizione. Organizzato dal Comitato “Amici di Massimo” in collaborazione con l’Asd Zanclon, il torneo non si svolgerà più in una sola giornata con la formula del triangolare. L’edizione 2019 del Memorial è in programma dal 4 al 9 Giugno e vedrà la partecipazione di squadre a composizioni miste. Ecco un’altra novità di questa edizione: ogni formazione dovrà schierare in campo obbligatoriamente 3 atlete. Ma le novità non finiscono qui: da quest’anno la partecipazione non è più limitata agli amici o ex compagni di squadra del buon Massimo ma chiunque, giocatore o semplice appassionato di pallavolo potrà prendere parte al torneo. Non cambia invece la location storica che rimane la Palestra Juvara.

Memorial Merlino

foto di grupo delle squadre partecipanti a una delle edizione precedenti

Il 13° Memorial Massimo Merlino si articolerà in una fase a gironi in programma dal 4 al 7, mentre semifinali e finali sono previste nelle giornate di sabato e domenica. “Per una serie di ragioni in primis gli anni che passano ci siamo resi conto che allestire le formazioni coinvolgendo soltanto amici ed ex compagni di Massimo stava diventando sempre più difficile. Abbiamo cosi optato per una formula innovativa – ci racconta Natale Gervasi uno dei membri del Comitato Amici di Massimo che con Massimo Apollino, Pippo Staiti e Stefano Merlino curano l’organizzazione dell’evento -. Una scelta che siamo convinti possa garantire al torneo una presenza più numerosa di iscritti ma anche aumentare l’interesse intorno a un torneo cui teniamo molto. Vogliamo mantenere sempre vivo il suo ricordo perché Massimo era una persona speciale e farlo nel modo che più gli avrebbe fatto piacere: sul campo giocando a pallavolo. Allo stesso tempo vorremmo portare il Memorial verso una nuova dimensione, che possa permettergli di proseguire negli anni indipendentemente dal nostro coinvolgimento diretto”.

Commenta su Facebook

commenti