II Catanzaro non si ferma più: 1-2 a Pagani. Benevento-Cosenza senza gol

Alessandro Erra aveva già sconfitto il Messina quando allenava Sambiase, Gelbison e Vigor Lamezia

Il Catanzaro si conferma la squadra del momento e dopo aver superato il Messina passa anche a Pagani per 1-2, centrando la sua quarta vittoria consecutiva. Al 25′ il vantaggio calabrese con un gran destro al volo di Agnello. Poi la reazione dei padroni di casa che pareggiano i conti con Cunzi, a segno di testa al 42′ sugli sviluppi di un corner. La formazione di Erra, pur in dieci per l’espulsione di Bernardi, conquista però i tre punti con Razzitti, in gol al 73′. Il rosso a Moi costringe gli ospiti a chiudere addirittura in nove. Il Catanzaro fa un altro balzo in classifica, battuta d’arresto invece per Grassadonia (espulso). Deludente quanto offerto dalla sfida tra Benevento e Cosenza. Lo 0-0 del “Vigorito” è un risultato inevitabile, soprattutto alla luce di una ripresa da sbadigli. Nel primo tempo Criaco ha sprecato i silani la chance per il vantaggio, mentre sul fronte opposto Di Molfetta si è divorato a porta vuota la marcatura. Secondo 0-0 consecutivo per Auteri, non gradito dal pubblico di casa.

Commenta su Facebook

commenti