Igea Virtus: pokerissimo al Modica. Biondo e Cannavò sugli scudi, la vetta è più vicina

L'abbraccio tra i giocatori dell'Igea Virtus

L’Igea Virtus vince e convince, superando il malcapitato Modica, colpito per cinque volte di fila e lanciando un segnale forte e chiaro alle dirette rivali nei quartieri alti della classifica del campionato di Eccellenza. Il primo tempo allo stadio D’Alcontres è un monologo giallorosso: dopo appena tre minuti Cannavò sfrutta un assist di Biondo e sblocca il risultato. L’Igea continua a macinare gioco e trova i colpi del ko con Biondo (13′ e 33′), costretto poi ad uscire per infortunio. Il Modica, tramortito, riesce a stento a superare la metà campo, stritolato dal pressing igeano che non lascia respiro a Sami e Costa. Nella ripresa i giallorossi giocano al gatto col topo: gestione del risultato senza strafare ed un paio di accelerazioni che puntellano il risultato finale sul 5-0: all’80’ Cardia di testa su una punizione a spiovere di Mento e al 90′ proprio quest’ultimo imbecca Campo con un tocco sotto misura. Il Modica fallisce anche un calcio di rigore all’86’ con Sami. Finisce con il tripudio di giocatori e tifosi. Va quindi in archivio una prestazione per certi versi “esagerata” dei giallorossi contro un avversario apparso in grosse ambasce per il gioco degli uomini di Mister Raffaele. Copertina per Biondo, autore di una doppietta e vittima di un infortunio, ma anche e soprattutto Cannavò, finalmente sbloccatosi anche in campionato su azione e autore dell’ennesima prova tutta cuore e grinta al servizio della squadra. Premiati con il gol anche Cardia, autentico metronomo del centrocampo giallorosso ed il furetto Mento, che domenicalmente cresce in personalità sfoderando gli attributi del classico veterano. Ma elogio esteso a tutti: da Inferrera a Crifò, da Di Stefano a Lanza. Non era facile tenere alta la guardia nella ripresa sul 3-0, quando la pratica sembrava già archiviata. Il vertice della classifica è già nel mirino, la prossima avversaria Atletico Catania è avvisata. A Belpasso l’Igea Virtus ambirà senza remore al successo pieno ed i tifosi già sognano.

Igea VirtusIgea Virtus-Modica 5-0
Reti: 3′ Cannavò, 13, e 33, Biondo, 80′ Mento, 91′ Cardia
Igea Virtus: Inferrera, Dall’Oglio, Di Stefano, Lanza, Cardia (Mazzù), Andaloro (Valenti), Biondo (Ravidà), Quattrocchi, Crifò, Mento, Cannavò. All: Raffaele
Modica: Campo, Terranova (Guarino), Talarico, Cordova, Priola, Puglisi, Criscione (Valerio K.), Valerio R., Costa, Elamraoui, Corso. All: Lucenti
Arbitro: Mirabella

Commenta su Facebook

commenti