Igea, Tedesco: “Vogliamo chiudere bene l’anno”. Cannizzaro: “Gruppo solido”

Giacomo TedescoIl tecnico dell'Igea Virtus Giacomo Tedesco in sala stampa

Se non è l’ultima spiaggia, poco ci manca. La classifica dell’Igea Virtus adesso si è fatta davvero complicata, le buone prestazioni lasciano il tempo che trovano, servono i punti per colmare il gap con la zona playout ed evitare la retrocessione diretta. In questo scenario, la sfida interna contro la Sancataldese, l’ultima del 2018, potrebbe essere determinante. Giacomo Tedesco lo sa e non lo nasconde: “Serve compiere una prestazione convincente e fare punti per non perdere ulteriore contatto dalle squadre che ci precedono. I ragazzi si sono allenati bene, se si chiude bene l’anno poi si ricomincia sempre con po’ di entusiasmo in più. L’arrivo di Cannizzaro è molto importante, speriamo di aver blindato la porta, ma soprattutto speriamo che la difesa possa ritrovare un po’ di serenità. Lui si è inserito bene, i ragazzi lo hanno accolto alla grande, speriamo che il campo ci dia ragione”.

Giacomo Tedesco

Il tecnico dell’Igea Virtus Giacomo Tedesco (foto Puccio Rotella)

Tedesco torna anche su Coppola, sfortunato protagonista della sfida del “Franco Scoglio” di sette giorni fa: “Quelle con Castrovillari e Città di Messina sono state due partite diverse. Nel primo caso abbiamo sbagliato tanto sotto porta, invece domenica scorsa abbiamo perso per due errori del portiere. Questo però non deve voler dire buttare la croce addosso a nessuno, stiamo parlando di un ragazzo giovane, un classe ’99 che ha un grande futuro davanti, ma tocca lavorarci su”.

A difendere la porta igeana ci sarà Loris Cannizzaro, volto nuovo della compagine barcellonese: “C’è voglia di fare un’impresa, qui il gruppo è forte e solido, le condizioni ci sono. La classifica è preoccupante, ma le potenzialità ci sono. Ho visto diverse immagini, questa squadra merita di avere molti punti in più rispetto a  quelli che ha.  Ha spesso affrontato le partite in modo corretto, ma molte volte gli episodi gli hanno remato contro. Sono qui per dare una mano e mettermi a disposizione. Purtroppo il portiere non può sbagliare perché vuol dire prendere gol, poi se la situazione della squadra è difficile l’errore balza di più all’occhio. Voglio aiutare questa squadra mettendoci un pezza lì dov’è possibile”.

Loris Cannizzaro

Loris Cannizzaro con la divisa del Reggio Mediterranea

Il nuovo estremo difensore giallorosso ha le idee chiare: “Voglio fare bene, ma l’obiettivo che conta è quello della squadra e noi vogliamo salvarci. Meritiamo di più, il gruppo è forte e quindi i miei obiettivi coincidono con quelli della squadra”.   

Commenta su Facebook

commenti