Igea, rescisso il contratto con il tecnico Moschella e i suoi collaboratori

Domenico MoschellaDomenico Moschella non è più il tecnico dell'Igea Virtus

L’Asd Igea 1946 ha comunicato che in data odierna è stato risolto consensualmente il rapporto con l’allenatore Domenico Moschella ed i suoi collaboratori, il vice Gianni Ruggeri ed il preparatore atletico Francesco Lo Turco. “Al tecnico ed al suo staff i più fervidi auguri per il prosieguo della loro carriera. A breve la società comunicherà il nuovo allenatore”, si legge in una nota stampa diramata dal club.

A conferma che in casa Igea c’è tensione dopo la sconfitta in casa della Polisportiva Gioiosa. Il club barcellonese aveva già annunciato che “fino al 27 ottobre pv tutti i tesserati saranno tenuti ad osservare un rigoroso “silenzio stampa”. La decisione è maturata al fine di tutelare il lavoro dei calciatori, chiamati sul campo ad un pronto ed immediato riscatto dopo la sconfitta di Gioiosa Marea”.

Igea

Un undici titolare dell’Igea

“La società – si leggeva in un’altra nota – intende pertanto mettere i propri tesserati nelle migliori condizioni possibili per affrontare gli imminenti impegni di campionato, creando i giusti presupposti di tranquillità e concentrazione necessari al raggiungimento dei risultati che merita la meravigliosa tifoseria giallorossa”.

L’inizio di campionato non è stato infatti all’altezza delle aspettative. I giallorossi sono distanti cinque punti dalla vetta occupata dall’Acquedolci, primo a punteggio pieno dopo quattro giornate. Una classifica figlia anche della sconfitta di Gioiosa, un ko non messo in preventivo, seppur arrivato in casa di un’ottima compagine. Domenica i barcellonesi hanno sfoderato una prestazione non esaltante, sicuramente non fortunata, cedendo l’intera posta in palio al termine di una gara “interminabile”, a causa di una lunga interruzione nella ripresa per prestare i soccorsi del caso a Puzone, vittima di una forte contusione al costato. Fortunatamente le condizioni del calciatore non destano preoccupazioni.

Igea 1946

Moschella, Ruggeri, Barresi, Accetta e Italiano

La società, nel dopo-gara, aveva sottolineato che la panchina di mister Moschella non era in discussione: “Mister Moschella non si tocca. È e resta il nostro allenatore”, aveva tagliato corto il presidente Barresi dopo il triplice fischio dell’arbitro. “In casa igeana – continua la società –  si desidera archiviare al più presto il primo stop stagionale e riprendere immediatamente la corsa verso la vetta della classifica. Un passo falso non pregiudica i programmi e i propositi di inizio stagione: è importante remare tutti nella medesima direzione per superare la delusione. La società ringrazia i tifosi che anche in quel di Gioiosa hanno sostenuto i ragazzi con passione e calore”. Ma nelle ultime ore è maturata invece la svolta tecnica.

Commenta su Facebook

commenti

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva