Il Gruppo Zenith tiene testa al Green Palermo ma torna a casa ancora a mani vuote

Una fase del match fra Green e Gruppo Zenith

Ancora una sconfitta di misura per il Gruppo Zenith Messina, i peloritani giocano una gara accorta, ma alla fine, complici le uscite per falli di Caldwell e Calarese, devono cedere per 57-55 su uno dei campi più difficili del girone. Il Green si presenta senza Tolliver, la Basket School, decimata da infortuni e squalifiche non porta in panchina nemmeno Weglinski, con soli otto giocatori a referto. Agli scolari si chiedeva una reazione, dopo la sconfitta immeritata di giovedì scorso e da questo punto di vista c’è da essere soddisfatti, un po’ meno, ovviamente, per il risultato. La squadra di Baldaro ha imbrigliato i palermitani, ma non è riuscita a concretizzare l’ottima prova difensiva, nonostante sia rimasta in partita fino al termine, senza trovare l’acuto decisivo.

Gruppo Zenith e Green durante la presentazione

E’ stata una gara caratterizzata dal punteggio basso, meglio le difese rispetto agli attacchi. Palermo si porta sul 4-2, poi Messina piazza un break di 8-0, si segna soprattutto dalla lunetta, con Caldwell, Calarese e Mazzù. Sul 10-4 il Green reagisce, due canestri consecutivi di Gentili ed un contropiede di Forzano valgono il 10 pari. La bomba di Trevisano regala il nuovo vantaggio ai padroni di casa, ma dalla lunetta Caldwell riporta i messinesi sul -1 (13-12) che chiude il primo parziale. Blanks apre le segnature nella seconda frazione, Calarese risponde dalla lunetta. Gara nervosa con tanti falli su entrambi i fronti. Messina risponde con Carnazza e Calarese alle giocate dei giocatori di Verderosa. Lombardo mette la tripla del +4 e dopo il canestro di Caldwell (alla fine saranno 17 i punti dell’americano), Giancarli porta sul 25-20 i suoi. Il Gruppo Zenith non molla, Soldatesca invita Caldewell all’appoggio a canestro e ancora il lungo statunitense va a schiacciare per il 25-24. Il primo tempo si chiude con il vantaggio dei biancorossi (25-26) grazie al canestro di Carnazza sulla sirena.

Un’azione d attacco del Gruppo Zenith

Al ritorno in campo Blanks trascina i suoi, ma la Basket School risponde per le rime con Mazzù, poi Soldatesca realizza dall’arco il 29-31. Si gioca punto a punto: Trimarchi va a segno, Trevisano dalla lunetta riagguanta il pari sul 34. La tripla di Mazzù riporta in vantaggio Messina, Blanks riduce lo svantaggio (36-37). Soldatesca mette la bomba del +4 e Caldwell realizza il canestro del 36-42, risultato con il quale si conclude il terzo parziale. L’ultimo quarto si apre con la tripla di Gentili, poi l’antisportivo fischiato a Mazzù manda in lunetta Blanks, l’1/2 riporta a -2 il Green, ma Carnazza lo ricaccia indietro con due canestri consecutivi (40-46). Arriva anche il tecnico per la panchina di casa, Calarese mette il libero del +7 a 8’ e 24” dalla fine. Messina difende bene, ma Caldwell non capitalizza il viaggio in lunetta. Verderosa chiama time out, Calarese sbaglia la tripla, mentre dall’altra parte Lombardo con un gioco da tre, canestro più fallo (il quarto di Caldwell), riavvicina i suoi (43-47). Il tecnico fischiato a Carnazza per simulazione manda in lunetta Gentili che realizza. Messina si complica la vita, Calarese commette due falli consecutivi, il secondo è un tecnico per proteste e il Green trova il pareggio. La tripla di Trevisano vale il 50-47, ma Carnazza rimette tutto a posto dai 6,75. Gentili scarica la bomba del nuovo vantaggio locale, Caldwell prima mette i due punti del -1 (53-52), poi si vede comminare un fallo (il quinto personale) su un tiro dall’arco. Forzano va in lunetta e lucra tre punti per il 56-52. La squadra peloritana gioca gli ultimi quattro minuti senza il suo totem, difende bene e Soldatesca realizza la tripla del -1. Blanks fa 1/2 ai liberi (57-55), costa caro invece ai peloritani il doppio errore dalla lunetta dell’ala reggina che poteva valere il pareggio. Nel finale concitato, Messina non trova il tiro della vittoria e deve ancora una volta alzare bandiera bianca e si rammarica per l’ennesima occasione sprecata.

Green Basket Palermo – Gruppo Zenith Messina 57-55

Parziali: 13-12; 12-14 (25-26); 11-16 (36-42); 21-13

Green Basket Palermo: Blanks 14, Vitale, Giancarli 3, Gentili 12, Muratore, Mantia, Lombardo 8, Forzano 9, Trevisano 9, Tagliareni 2. Allenatore: Verderosa

Gruppo Zenith Messina: Di Dio, Calarese 7, Carnazza 11, Trimarchi 3, Mazzù 7, Soldatesca 10, Marabello, Caldwell 17. Allenatore: Baldaro

Arbitri: Barbera e Tartamella di Trapani

The following two tabs change content below.