Grillo: “Messina è l’occasione della vita. Con Auteri gli esterni si esaltano”

Filippo GrilloIl neo-acquisto del Messina Filippo Grillo

Tra i volti nuovi in casa Messina c’è l’esterno offensivo Paolo Grillo, 25enne originario del centro palermitano di Partinico, che vanta 126 apparizioni in carriera in Lega Pro, con 6 reti all’attivo, firmate con Siena, Siracusa e Sicula Leonzio. L’anno scorso 26 gettoni con la Vibonese, che non è riuscita però ad evitare la retrocessione in D.

Auteri, Fazzi e Zuppel

Auteri, Fazzi e Zuppel alla Cittadella (foto Francesco Saya)

Adesso l’approdo in riva allo Stretto, in una piazza che spera di rievocare i fasti e l’entusiasmo del passato: “Le sensazioni per me sono positive. Sono venuto qui intanto perché è una piazza davvero importante e poi perché trovo un allenatore di livello. So come gioca e soprattutto come fa giocare chi recita in quel ruolo. Io poi ho una grande voglia di rivalsa dopo una stagione non proprio positiva”. 

Grillo è cresciuto nel vivaio del Palermo, firmando anche undici reti in Primavera, una al Torneo di Viareggio. Alle tante esperienze nel Sud Italia (c’è anche Catanzaro) ha affiancato sortite nel Nord Italia (anche Pro Vercelli e Cittadella). L’esterno è convinto che l’ex tecnico del Pescara potrebbe valorizzarne le caratteristiche: “Sono un giocatore rapido e mi piace puntare l’uomo. Negli ultimi due anni sono stato impiegato quasi sempre fuori ruolo. Quando in passato ho giocato nella mia posizione più congeniale ho dimostrato invece di potere essere un giocatore importante. È l’occasione più grande della mia carriera, sono arrivato in un’età in cui devo dimostrare quanto valgo e sono ancora in tempo per farlo”. 

Acr Messina

Una sosta per refrigerarsi alla Cittadella (foto Francesco Saya)

La terza fase del ritiro iniziata alla Cittadella Universitaria è l’occasione utile per pianificare al meglio i primi impegni ufficiali: “So che c’è tanto da faticare ma ci possiamo togliere grandi soddisfazioni. La prima cosa che ho pensato è che Messina ha un grande passato ed è stata anche in serie A. Non ho avuto quindi alcun dubbio e ho accettato. Si capisce subito, vedendo lo stadio e il tifo. Sarà compito nostro farlo capire anche ai più giovani”. 

Il Messina, confortato dai quasi 800 abbonamenti già sottoscritti e dal progetto crowdfunding, sta puntando anche sulla vicinanza della sua gente e Grillo, da palermitano, avverte il senso della responsabilità: “Mi piace giocare vicino casa, per la mia regione. Si avverte un senso di appartenenza diverso. Il messaggio per i tifosi è che daremo il massimo in ogni partita, metro dopo metro. Speriamo di poterci divertire tutti insieme”. 

Quartarone

Il terzo portiere Quartarone (foto Francesco Saya)

Sul fronte mercato attese novità sia in entrata (l’attesa non è soltanto per le firme di Curiale e Trasciani) che in uscita (dopo Morelli, Carillo e Rondinella non sono escluse ulteriori partenze). Oltre all’amichevole già calendarizzata per sabato 13 agosto a Modica, lo staff tecnico guidato da Gaetano Auteri sta programmando altri due test pre-campionato, che dovrebbero svolgersi alla Cittadella Universitaria dell’Annunziata e a Santa Lucia del Mela, contro formazioni messinesi che militano in Eccellenza e Promozione.

Autori

+ posts

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma